Inondazioni in Cina e disastri meteorologici danneggiano il settore assicurativo: Standard & Poor’s e Fitch

I soccorritori evacuano le persone bloccate nell’area urbana della città di Weihui a Xinxiang, nella provincia di Henan, nella Cina centrale, il 27 luglio 2021.

Lee In | Xinhua News Agency | Getty Images

I temporali e le gravi inondazioni in Cina stanno danneggiando i profitti delle compagnie assicurative, evidenziando le carenze del sistema assicurativo per i disastri naturali del paese.

Secondo un rapporto di S&P Global Ratings che registra le perdite a partire dal 3 agosto, le inondazioni nell’Henan del mese scorso hanno provocato una perdita assicurativa record per singolo evento di $ 1,7 miliardi, che ha colpito le aziende che forniscono assicurazioni su proprietà e infortuni.

La provincia centrale di Henan ha registrato le precipitazioni più elevate dal 1951, quando erano disponibili i primi dati, Funzionari meteorologici statali hanno detto.

Inondazioni e frane nella zona hanno ucciso più di 300 persone. Il tabloid sostenuto dallo stato Global Times ha riferito. Più di un milione di ettari di colture sono stati danneggiati e più di 35.000 case distrutte in tutta la provincia, ha riferito l’agenzia di stampa statale Xinhua ha riferitoCitando dati ufficiali. Il rapporto afferma che sono state sostenute perdite dirette per oltre 133,7 miliardi di yuan (20,63 miliardi di dollari).

“Prevediamo che le richieste di risarcimento da inondazioni (Henan)… supereranno gli 8 miliardi di CNY (1,23 miliardi di dollari), ovvero circa lo 0,7% dei premi assicurativi diretti contro i danni scritti in Cina, ha affermato Fitch Ratings in un rapporto del 27 luglio 2020” .

“Fitch ritiene che le perdite dovute alle inondazioni saranno importanti per il settore assicurativo poiché i sinistri segnalati continuano ad aumentare”, afferma il rapporto.

READ  Il Giappone avverte della diffusione senza precedenti di COVID mentre i casi a Tokyo hanno raggiunto un nuovo record

Il ruolo delle assicurazioni in Cina

per decenni, La Cina è stata colpita da disastri naturali come tifoni, terremoti e inondazioni.

Oltre alle inondazioni dell’Henan, Più di 80.000 persone nella provincia del Sichuan Sono stati anche evacuati all’inizio di questo mese a causa di forti piogge e inondazioni.

Tuttavia, l’assicurazione svolge ancora un ruolo debole nel risarcire la Cina per il regime di perdite catastrofiche, Secondo un rapporto della Banca Mondiale.

Il risarcimento per le perdite legate a eventi catastrofici è dipeso in gran parte dai programmi di soccorso del governo e dalle donazioni pubbliche. I sinistri assicurativi costituiscono meno dell’1% delle perdite economiche dirette In disastri su larga scala, afferma il rapporto.

Secondo S&P, le compagnie assicurative non tengono conto della frequenza di queste catastrofi e continuano a utilizzare vecchi modelli per vendere pacchetti assicurativi.

Inoltre, manca la consapevolezza pubblica e i cittadini cinesi non sono disposti ad accettare un’assicurazione contro i disastri, Uno studio separato dei fattori sociali e delle offerte assicurative.

Standard & Poor’s ha affermato che il problema della sottoassicurazione potrebbe essere affrontato su due livelli.

Da un punto di vista individuale, Standard & Poor’s si aspetta che il livello record di inondazioni negli ultimi due anni possa “sensibilizzare il pubblico” e aiutarlo a vedere la necessità di protezioni assicurative.

I recenti eventi meteorologici estremi hanno sollevato questioni anche a livello di governo. Standard & Poor’s ha affermato che la Cina ha rinnovato i suoi sforzi per aumentare la penetrazione dell’assicurazione contro i disastri.

Per superare la scarsa consapevolezza pubblica dell’assicurazione contro le catastrofi, alcuni governi locali – Compresi quelli di Ningbo, Shenzhen e Guangdong hanno acquistato polizze per conto dei loro cittadiniSecondo il Global Facility for Disaster Reduction and Recovery (GFDRR), un programma della Banca Mondiale.

L’urbanizzazione è un fattore di rischio

La rapida urbanizzazione della Cina sta giocando un ruolo di recente Fenomeni meteorologici estremi come forti inondazioni e Il riscaldamento globaleLo dicono gli esperti di clima.

Le principali città della Cina e di altre grandi regioni sviluppate ricoprono di cemento i terreni esposti, il che rende più difficile il drenaggio dell’acqua piovana e aumenta il rischio di ristagni idrici.

Si prevede che le gravi inondazioni saranno esacerbate dai cambiamenti climatici, con una maggiore frequenza e intensità di eventi meteorologici estremi. Blog della Banca Mondiale. “Ciò è particolarmente vero nello spazio urbano, dove la superficie ruvida del terreno riduce le intrusioni e aumenta il rischio di inondazioni improvvise durante gli eventi di tempesta”.

Secondo S&P, sarà necessaria più assicurazione per proteggersi dagli eventi di alluvione e i fornitori dovranno assumere “una maggiore sensibilità al rischio correlato alle alluvioni” quando vendono l’assicurazione.

alluvione e L’assicurazione contro gli uragani e i loro modelli di rischio sono ancora sottosviluppati in Cina, Secondo l’International Disaster Recovery Program, GDFRR.

Standard & Poor’s ha affermato che gli assicuratori devono tenere conto di questa urbanizzazione e aggiornare regolarmente i loro modelli di disastro, che sono sistemi computerizzati che generano eventi simulati e tengono conto di vari fattori di rischio per quantificare i potenziali danni.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *