Jul, Ninho, SCH…i rapper dominano l’ascolto in Francia

Si avvicinava la fine dell’anno e con essa il momento del bilancio, a cominciare dagli arrangiamenti musicali delle maggiori piattaforme di streaming. E proprio come l’anno scorso, l’ascolto di Spotify è in gran parte dominato dalla musica rap. Solo i rapper compaiono tra i primi dieci ascoltati in Francia nel 2021, guidati da Jul, seguito da Ninho, SCH, Damso, Naps, Booba, PNL, Djadja & Dinaz, PLK e Nekfeu. “È un trend certo e non solo da noi, è il trend del mercato francese, lo conferma 20 minuti Antoine Monin, CEO di Spotify France e Benelux. Possiamo congratularci con noi stessi per il dinamismo della scena musicale francofona e francese. “

Tra i titoli più ascoltati, il premio va a Kivans de pisolini, nessun album mani d’oro Arriva al numero tre dell’album principale dominato da Damso e QALF Infiniti. Il rap marsigliese occupa un ottimo posto in queste classifiche. secondo luglio di SCH è stato il secondo album più ascoltato dell’anno e petrushka Da Soso Manes il secondo titolo più popolare. “Il rap a Marsiglia è stato ascoltato non meno di due miliardi di volte in tutto il mondo e in Francia”, osserva il comunicato stampa di Spotify. da notare che banda organizzata Numero per il secondo anno consecutivo nella top ten dei titoli più ascoltati, quarto, subito dopo Montero (Chiamami con il tuo nome) De Lil Nas X.

E altri dischi musicali? Antoine Monin è un po’ diverso. “Queste vette sono solo la punta dell’iceberg e non dobbiamo farci ingannare da questo effetto lente di ingrandimento. In generale, la musica urbana è il genere musicale dominante nel mondo e in Francia, ma il pop e il rock sono ancora lì”. Un altro grande assente dai vertici della classifica: rapper e donne in generale. Solo Dua Lipa appare lì e riesce a ottenere l’8° posto nella top 10 degli album con nostalgia del futuro, oltre al decimo posto per numero di ascolti di follow-up
Febbre In impresa con Angele.

READ  home24 acquisisce Butlers - Wilhelm Josten diventa il nuovo azionista di riferimento

Mancanza di rappresentazione e visione

Dua Lipa, l’artista francese più ascoltata sul podio, ha conquistato il 19° posto nella classifica generale maschile e femminile combinata. È seguita da Aya Nakamura (classificata 25), Siya, Doga Cat e Billie Eilish. Da notare che l’assenza di artiste compare anche a fianco della top 10 dei titoli francesi più ascoltati quest’anno su Apple Music, dominata da Kivanse banda organizzata e Tutto in Gucci di Ninho. Solo Dua Lipa e Angèle sono riuscite a entrare nella top ten con Febbre, al quarto posto lo stesso.

Per cercare di contrastare questa mancanza di rappresentazione, Spotify ha affrontato il problema “a testa alta” rilasciando EQUAL per dare maggiore chiarezza a questi artisti. “È un software che consiste nel programmare superfici come playlist, azioni di marketing, campagne sui social network o pagine specifiche che mettono in risalto solo le artiste”, spiega. Nella top five di EQUAL France di quest’anno, Clara Luciani si è classificata al primo posto tra gli artisti più ascoltati, seguita da Angel, Amal Bent, Bobby e poi Barbara Braffy.

E che dire dei rapper che sono assenti dalle classifiche del genere che comunque li domina? Antoine Monin afferma: “Attualmente, il rap è principalmente un movimento incarnato da superstar da artisti maschi. Nel nostro programma EQUAL supportiamo artisti come Meryl o Lala & CE. Dobbiamo continuare a spingerlo e rafforzarlo”.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *