Kieran Smith domina 400 partite libere in 3:44.86

Kieran Smith, uno studente esordiente dell’Università della Florida, ha dominato la finale dei 400 stile libero maschile alle prove olimpiche dall’inizio alla fine. Smith ha sfidato il record americano di velocità per la maggior parte della gara, tenendo 28 intertempi e 29 bassi, e allontanandosi dai suoi rivali più vicini nella lunghezza finale. Smith ha nuotato con un tempo di 3:44.86, battendo il suo record precedente di 3:47.71 e ha vinto la gara di oltre tre secondi. Mentre la gara libera dei 400 maschili era considerata un preoccupante evento pre-prova, Smith è balzato nella top ten mondiale (tra i nuotatori qualificati per la competizione di Tokyo) con i suoi sforzi, arrivando solo all’ottavo posto.

“È fantastico! Sono davvero entusiasta di questa nuotata e sto cercando di migliorarla rispetto al resto del mondo! “Ha detto Smith dopo la gara. “Dopo questa mattina ho visto che i primi otto erano spalancati e non ero preoccupato per il tempo di stasera e si è assicurato che non ce ne fossero due in grado di sconfiggermi”.

Negli ultimi anni Smith ha avuto molto successo nelle gare di short yard, incluso il record americano di 500 yard stile libero a febbraio in 4:06.32. Ha anche vinto il titolo NCAA nella gara di 200 yard libere all’inizio di quest’anno. Dopo che i campionati di nuoto in vasca corta di due anni si sono incontrati grazie alla pandemia di COVID-19, Smith sembrava pronto a far saltare in aria la scena del percorso lungo alle prove olimpiche, consegnandola per catturare il suo primo posto olimpico. Smith sarà nuovamente il favorito nei 200 Freestyle, che prenderanno il via lunedì mattina a Omaha.

READ  Gli italiani sconfiggono l'Austria. Media: vittoria dopo grandi sofferenze

Smith è stato l’unico nuotatore a saltare il taglio FINA “A” in un rapporto 3:46.78 e vincere un posto nella gara di Tokyo. Caramello Jake Mitchell È arrivato quinto a 50 metri, a più di mezzo secondo dal secondo, ma è tornato a casa in 27.79, molto più veloce di chiunque altro sul campo oltre a Smith, ed è stato abbastanza bravo da mettere Mitchell al secondo posto. Bussato in 3:48.17, abbastanza buono da toccare NC Ross Dante (3: 48.30) dardo Chris Weiser (3:48.42) e Arizona Brooks ha fallito (3:48.47).

Nessun americano ha vinto una medaglia nei 400 metri stile libero alle Olimpiadi del 2016, come lo era il marito in pensione Conor Dwyer E il Conor Jaeger Sono arrivati ​​rispettivamente quarto e quinto, non solo conquistando medaglie ai campionati del mondo 2017 o 2019 Zain Crescita Finito nel retro della finale in entrambe le occasioni. In precedenza, gli americani hanno vinto il bronzo in quattro Olimpiadi consecutive, con Assassino di argilla Negli anni 2000 e 2004, Larsen Jensen Nel 2008 e Peter Vanderkay Nel 2012.

conseguenze:

  1. Kieran Smith 3:44.86
  2. Jake Mitchell 3: 48.17
  3. Ross Dante 3: 48.30
  4. Chris Weiser 3: 48.42
  5. Brooks Vale 3:48.47
  6. Trey Freeman 3: 49.07
  7. Mitch Darrego 3: 50.87
  8. Andrea Abruzzo 3: 51.45

Classifiche internazionali:

  1. Elia Winnington, Al di fuori, 3: 42.65 32
  2. Jack McLoughlin Al di fuori, 3: 43.27 28
  3. Martin Malyutin, Rossi, 3: 44.18 27
  4. Florian Willbrook GER, 3: 44.35 26
  5. Felix Obock, o; 3: 44.51 25
  6. Gabriel Detti, ITA, 3: 44.65 24
  7. Marco de Tullio, ITA, 3: 44.74 23
  8. Luca Martini, GER, 3: 44.86 22
  9. Kieran Smith, USA, 3:44.86 21
  10. Oggi Rapsys, LTU, 3: 45.39 20

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *