La band di “West Side Story” difende il punteggio di Leonard Bernstein

Gli spettatori del nuovo “West Side Story” di Steven Spielberg vedranno molte variazioni rispetto all’edizione del 1961, tra cui un cast più giovane, una sceneggiatura rivista e una nuova coreografia. Non c’è stato alcun cambiamento nella musica di Leonard Bernstein, che è stato il risultato di una nuova registrazione della partitura da parte di quattro massimi esperti.

Il compositore nominato all’Oscar David Newman ha supervisionato tutti gli arrangiamenti e le band; La cantautrice vincitrice di un Tony Jeanine Desori ha supervisionato tutte le esibizioni vocali; Il produttore nominato ai Grammy Matt Sullivan ha supervisionato la musica durante le riprese; E il famoso direttore d’orchestra Gustavo Dudamel Bernstein ha segnato sia per la New York Philharmonic che per la Los Angeles Philharmonic.

Il coinvolgimento di Dudamel e Newman è stata l’idea del famoso compositore John Williams. Williams, che era stato il partner musicale di Spielberg per 47 anni, ha ricordato di aver sentito Spielberg essere il primo compositore del film. Lo ha fatto con il talento, la conoscenza e la spavalderia più stupidi dell’Hollywood Bowl.

Per Spielberg, David Newman conosce la ‘West Side Story’ meglio di chiunque altro – l’ha fatta in tutto il mondo, “Williams ha ricordato Spielberg”. Riportato a bordo in.

“La musica di ‘West Side Story’ è senza tempo”, afferma Newman. ‘Symphonic Dance from the West Side Story’ è un canone della musica tradizionale. Il nostro compito non è riordinare, non riorganizzare. La musica era sacra. Il nostro scopo è presentare “West Side Story” secondo Bernstein, nella sua luce migliore.

Newman lo paragona alla nuova ambientazione di un’opera classica. “Ci sono molte diverse produzioni operistiche come ‘Ida’ o ‘Madame Butterfly'”, aggiunge Newman, “ma è sempre stata la stessa musica.

READ  Antonio Conte chiede diritti per i giornalisti italiani del Liverpool

Ci sono tre edizioni di “West Side Story”: la colonna sonora originale di Broadway del 1957, interpretata da 27 musicisti da Sid Ramin e Irwin Coastal; edizione del 1961, ospitata da Johnny Green con la band di Hollywood di 120 elementi, che a quanto pare non piaceva a Bernstein; E “Danza sinfonica da West Side Story”, la raccolta di 23 minuti di temi di Bernstein per l’Orchestra Sinfonica.

“Si basa sullo spettacolo di Broadway”, spiega Newman. Alcuni cambiamenti sono stati inevitabili: Newman ha scritto “Somewhere” del Nuovo Testamento per Rita Moreno da cantare (la versione di Broadway è stata cantata da uno squalo; nel film del ’61, Tony e Maria l’hanno cantata), e lo ha sottolineato. Principalmente nella musica casual dello spettacolo originale di Broadway.

Il produttore musicale esecutivo Sullivan (i cui crediti includono “Chicago”, “Dreamgirls” e il live-action “Aladdin”) continua a cantare insieme a Spielberg di tutto, da “Tempi” all’orchestrazione e all’arrangiamento… filmarlo. , Steven legge le canzoni sul suo iPod, inizia e smette di parlarne.

Di tutti gli autori originali di “West Side Story” – Bernstein, lo scrittore Arthur Lawrence, il coreografo Jerome Robbins e il cantautore Stephen Sonheim – Sonheim era l’unico vivo quando la produzione è iniziata nel 2019. (È morto il 26 novembre.) “Siamo così fortunati che fosse con noi, e l’abbiamo preso presto”, dice Sullivan.

“Li chiamavamo SS, SS One e SS Two – il signor Spielberg direbbe che è SS Two, ma lui [Sondheim] C’era tutto il tempo, veniva alle nostre prove, guardava la danza e ascoltava gli attori cantare le canzoni. Ci sono stati alcuni cambi di canzone [notably in “America”] E compiti vocali. Ogni suggerimento che ci dà è prezioso e vogliamo sempre prestare attenzione a tutti i suoi suggerimenti.

READ  La storia di "The Rise of the Ganges Style" e la sua dipendenza dalla tossicodipendenza

Dudamole conosce bene anche la “West Side Story”. Non solo ha vinto i Rave per la sua esibizione a metà palco all’Hollywood Bowl 2016, ma la versione ad alta energia del famoso “Mambo” che ha segnato con la band giovanile di Simon Bolivar molti anni prima di diventare direttore musicale è diventata virale. Filarmonica di Los Angeles.

Bernstein è stato il direttore musicale della New York Philharmonic dal 1958 al 1969, quindi l’orchestra è stata la scelta ovvia per il nuovo disco. “Alcuni dei miei momenti più felici nel film sono stati otto piedi dietro Gustavo nel centro di Manhattan, dove abbiamo registrato”, dice Sullivan. “Non ha parlato con la band in termini di musica tecnica – aveva una passione per il fuoco, le spezie e la musica. È la musica che i New York Phil hanno suonato innumerevoli volte e penso che sia la migliore che abbiano mai suonato.

Ha lavorato come supervisore alla produzione vocale per il Broadway Experienced Desory (“Caroline or Change”, “Fun Home”, “Completely Modern Millie”). “Era responsabile di tutte le voci”, spiega Sullivan. “Steven ci ha dato un attore, ogni persona era al 95 percento. Jeanine li ha portati dal 95 al 110 percento e ha rivelato queste bellissime esibizioni da solista, duetto e ensemble.

“Abbiamo registrato tutte le voci in anticipo, ma abbiamo cantato molto dal vivo sul set”, sottolinea Sullivan. “Indipendentemente dal fatto che cantiamo i cori o dal vivo, gli attori saranno sempre al microfono. Quindi, se ci fosse un cambiamento nel modo in cui si sono comportati, terrei sempre un registro di ciò che hanno effettivamente fatto. La scena del balcone, il duetto tra Tony e Maria, era tutto finito dal vivo. Rita Moreno canta ‘Somewhere’, era tutto dal vivo.Haryana Debose e Rachel Zekler fanno ‘A Boy Like That’ e ‘I Have a Love’ dal vivo, quando vedi quella passione ed energia abbracciati, è tutto vero, tutto accade in diretta nell’insediamento.

READ  Sandrine Cutie: richiesta divertente fatta da un fan senza motivo

Spielberg ha trovato spazio per momenti strumentali da una colonna sonora originale che non appariva nel film del 1961. Newman cita: “Dopo stasera, la scena in cui Maria è sdraiata a letto, quel piccolo sherzo, è un bellissimo pezzo del balletto dello spettacolo originale di Broadway. Il giardino di Bernstein e io adoravo quella musica. [in the new film], Quindi Steven crea una scena quando è sveglia e cerca di far sembrare che stia dormendo lì. Siamo molto contenti di questo».

La New York Philharmonic ha registrato circa l’80% dei voti, secondo le stime di Newman. Quando il blocco del governo ha avuto luogo nel marzo 2020, la registrazione è stata spostata a Los Angeles, dove Dudamel ha tenuto il restante 20% circa dei LA Phil durante la produzione.

“Ne sono così orgoglioso, il modo in cui è cambiato”, dice Newman.

“Non importa dove ti trovi al momento giusto, da qualche parte nel mondo, ci saranno sempre jet e squali”, dice Sullivan. “Semplicemente ci è venuto in mente allora. Steven voleva tornare allo spettacolo originale di Broadway e creare una narrazione di questa storia. ‘West Side Story’ ha ormai 64 anni, ma gli dà un nuovo respiro, una nuova vita. Non vedo l’ora che i nostri attori della stessa età dai 16 ai 25 anni trovino questa musica.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *