La Casa Bianca pianifica un nuovo sistema di viaggio internazionale e regole di monitoraggio dei contratti

Jeff Zentes, il coordinatore della risposta COVID-19 della Casa Bianca, pronuncia le sue osservazioni durante una conferenza stampa alla Casa Bianca a Washington, Stati Uniti, 13 aprile 2021. REUTERS/Tom Brenner

WASHINGTON, 15 settembre (Reuters) – Gli Stati Uniti stanno sviluppando un “nuovo sistema di viaggio internazionale” che includerà il tracciamento dei contatti quando alla fine solleverà le restrizioni di viaggio che impediscono a gran parte della popolazione mondiale di entrare nel Paese, ha detto un alto funzionario della Casa Bianca . Ha detto mercoledì.

Il coordinatore della risposta al coronavirus della Casa Bianca, Jeff Zents, ha dichiarato al comitato consultivo per i viaggi e il turismo degli Stati Uniti che l’amministrazione non prevede di allentare immediatamente le restrizioni di viaggio citando casi di Delta COVID-19 negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

Reuters ha riferito per la prima volta all’inizio di agosto che la Casa Bianca stava sviluppando un requisito per l’ingresso al vaccino che potrebbe coprire quasi tutti i visitatori stranieri. La Casa Bianca ha confermato in precedenza che stava prendendo in considerazione l’imposizione delle vaccinazioni ai visitatori stranieri.

“Il popolo americano deve fidarsi che il nuovo sistema di viaggi internazionali sia più sicuro anche se noi – voglio dire a quel punto – lasceremo entrare più viaggiatori”, ha detto mercoledì Zenitz, aggiungendo che alla fine sostituirà le restrizioni esistenti.

“Stiamo esaminando i requisiti di vaccinazione per gli stranieri che viaggiano negli Stati Uniti”, ha detto Zenz.

Il segretario al commercio Gina Raimondo ha affermato durante la stessa riunione che il forte aumento dei casi di COVID-19 impedisce la revoca delle restrizioni ai viaggi internazionali. “Vogliamo passare a un sistema basato su metriche”, ha affermato Raimondo. “Prima di poterlo fare, dobbiamo affrontare meglio la situazione interna, che ci impone di vaccinare tutti”.

READ  La censura cinese si allarga alla miserabile industria cinematografica di Hong Kong, con ripercussioni globali

Zenz ha affermato che il nuovo piano sostituirà le restrizioni esistenti e sarà “più sicuro, robusto e sostenibile”. Non ha fissato parametri di riferimento specifici per quando l’amministrazione potrebbe allentare le restrizioni.

“I tassi di vaccinazione sono importanti qui a casa e in altri paesi”, ha affermato Zentes, esortando le compagnie di viaggio come le compagnie aeree a rilasciare rapidamente i vaccini ai dipendenti.

Alcuni funzionari del settore temono che l’amministrazione Biden possa non revocare le restrizioni di viaggio per mesi, o forse fino al 2022.

Le restrizioni straordinarie ai viaggi statunitensi sono state imposte per la prima volta alla Cina nel gennaio 2020 per affrontare la diffusione di COVID-19. Diversi altri paesi, più recentemente l’India, sono stati aggiunti a maggio.

Zenitz ha affermato che l’amministrazione vuole che le restrizioni ai viaggi vengano revocate “il più rapidamente possibile”.

Monitoraggio dei contatti

Zents ha affermato che il nuovo sistema includerà la raccolta di dati di tracciamento dei contatti dai passeggeri che viaggiano negli Stati Uniti per consentire ai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) di contattare i viaggiatori se sono stati esposti a COVID-19.

L’amministrazione Trump nel 2020 ha bloccato un tentativo di richiedere alle compagnie aeree di raccogliere informazioni di tracciamento dei contatti dai viaggiatori internazionali diretti negli Stati Uniti dopo che alcuni alti funzionari dell’amministrazione hanno citato problemi di privacy.

Zenz ha affermato di volere che il nuovo sistema sia “pronto a premere per continuare” quando sarà possibile revocare le restrizioni. “Comprendiamo l’importanza di questo”, ha detto Zenz.

Gli Stati Uniti attualmente vietano la maggior parte dei cittadini non statunitensi che sono stati nel Regno Unito negli ultimi 14 giorni, i 26 paesi Schengen in Europa senza controlli alle frontiere, Irlanda, Cina, India, Sud Africa, Iran e Brasile.

READ  La fonte dice che è probabile che Garretti venga nominato ambasciatore in India

Gli Stati Uniti vietano separatamente i viaggi non essenziali per la maggior parte dei cittadini non statunitensi alle frontiere terrestri degli Stati Uniti con Messico e Canada.

I critici affermano che le restrizioni non hanno più senso perché alcuni paesi con alti tassi di COVID-19 non sono nell’elenco vietato mentre alcuni paesi nell’elenco hanno l’epidemia sotto controllo.

(Copertina) David Shepardson Montaggio di Keizo Nomiyama, Bernadette Bohm e Aurora Ellis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *