La Cina censura Lady Gaga, Justin Bieber, BTS e tutti i riferimenti su LGBTQ

Friends of the six si riunisce sul divano di Monica e Rachel per l’episodio speciale di “Friends” su HBO Max – Cattura ecran HBO Max

Lady Gaga, Justin Bieber oi BTS della Corea del Sud erano tra le guest star dell’episodio di Reunion Friends, ma gli spettatori cinesi non li hanno visti. In effetti, molti fan hanno espresso il loro dispiacere dopo la soppressione censurata di diversi clip di questo evento di riunione.

Questo episodio speciale di storie, scene di lettura e ospiti per celebrare la riunione dei sei eroi della serie dopo 17 anni di assenza, è stato trasmesso su tre piattaforme video cinesi. Ma le apparizioni di diverse celebrità, Lady Gaga, Justin Bieber e BTS hanno fatto arrabbiare il Partito comunista cinese al governo, ed è stato rimosso da tutte le edizioni.

Lady Gaga è stata bandita dal tour in Cina

La cantante americana Lady Gaga è stata bandita dal tour in Cina nel 2016 dopo aver incontrato il Dalai Lama, un leader spirituale tibetano in esilio che Pechino ha descritto come separatista. Il cantante canadese Justin Bieber è stato bandito da Pechino dal 2014, quando ha pubblicato una sua foto nel controverso Santuario Yasukuni a Tokyo, che commemora i morti di guerra giapponesi.

Per quanto riguarda le pop star sudcoreane, i BTS, l’anno scorso hanno fatto arrabbiare il Partito Comunista Cinese rimuovendo ogni riferimento ai combattenti cinesi morti nella guerra di Corea quando parlavano della “storia dolorosa” della regione.

Tutti i riferimenti LGBTQ sono stati rivisti

I fan cinesi notano anche che le versioni nazionali di Amici: Reunion Abbiamo rivisto tutti i riferimenti LGBTQ di questo episodio speciale, che era di diversi minuti più breve della versione di 104 minuti caricata giovedì dalla piattaforma statunitense HBO Max. I servizi di streaming cinesi iQiyi, Youku e Tencent Video non hanno spiegato i motivi della censura.

I fan arrabbiati hanno espresso la loro frustrazione per la censura sui social media. Uno ha scritto: “Ho aspettato settimane per guardare un incontro di amici e ho scoperto che la versione che era uscita in Cina era rotta”. Perché il censore non ci permette di goderci una sitcom? Un altro ha chiesto.

La sitcom è molto apprezzata dai giovani cinesi ed è persino consigliata nelle scuole per imparare l’inglese. Ha anche dato vita ai caffè Central Perk in diverse città cinesi. Attirare la rabbia delle autorità cinesi è diventato costoso per artisti, come l’attore americano John Cena, che ha dovuto scusarsi per aver descritto Taiwan come un “paese” promuovendo artisti. Fast and Furious 9.

READ  Daniel Kaluuya, grande candidato all'Oscar: "È ora di parlare e dire basta"

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *