La Corea del Sud concederà uno status legale agli animali per affrontare abusi e abbandono

SEOUL (Reuters) – Il Pomeranian Jin Hui è stato sepolto vivo e lasciato morto nel 2018 nella città portuale sudcoreana di Busan.

Al momento non sono state mosse accuse contro il suo proprietario, ma coloro che abusano degli animali e coloro che abbandonano gli animali domestici dovranno presto affrontare punizioni più dure poiché la Corea del Sud ha intenzione di modificare la sua legge civile per dare agli animali uno status legale, Chung Jae-min, direttore generale del Ministero della Giustizia da Reuters Legal Counsel in un’intervista. .

L’emendamento, che deve ancora essere approvato dal parlamento, probabilmente durante la sua prossima sessione ordinaria a settembre, farà della Corea del Sud uno dei pochi paesi che riconoscono gli animali come creature, con diritto alla protezione e alla promozione del benessere e del rispetto per la vita.

La pressione per l’emendamento arriva quando il numero di casi di abuso di animali è aumentato a 914 nel 2019 da 69 nel 2010, i dati pubblicati dall’ufficio del legislatore hanno mostrato e il numero di proprietari di animali domestici è cresciuto a oltre 10 milioni nella nazione di 52 milioni. .

La legge sulla protezione degli animali della Corea del Sud afferma che chiunque maltratti o abusi sugli animali può essere condannato a un massimo di tre anni di carcere o a una multa di 30 milioni di won (25.494 USD), ma i criteri per determinare le sanzioni erano bassi poiché gli animali sono trattati come Chung Nelle cose sotto l’attuale sistema legale.

Una volta che il codice civile dichiarerà che gli animali non sono più solo cose, ha detto, giudici e pubblici ministeri avranno più opzioni per determinare la condanna.

READ  Il peruviano Fujimori guida la protesta per annullare i voti mentre Castillo si avvicina alla vittoria

La proposta è stata accolta con scetticismo dalla Korea Pet Trade Association, che ha osservato che esistevano già leggi per proteggere gli animali.

“La revisione richiederà solo modi per regolamentare il settore rendendo difficile l’adozione di animali domestici, il che avrà un grande impatto non solo sul settore, ma sulla società nel suo insieme”, ha affermato il direttore generale dell’associazione, Kim Kyung Seo.

Kim Jia Young, direttore di un rifugio per animali per cani e gatti abbandonati, trattiene Jin-Hui, un Pomerania di cinque anni, salvato dalla metropolitana, a Inseong, in Corea del Sud, l’11 agosto 2021. REUTERS/Minwoo Park

Chung ha affermato che il codice civile rivisto aprirà anche la strada a iniziative di follow-up come pacchetti assicurativi sulla vita degli animali, impegni di salvataggio e segnalazione di incidenti stradali.

Il rappresentante Park Hong-kyun, che presiede il Forum parlamentare sul benessere degli animali, ha affermato che è probabile che l’emendamento passi, poiché esiste un ampio consenso sociale sul fatto che gli animali dovrebbero essere protetti e rispettati come creature viventi che coesistono in armonia con le persone.

I gruppi per i diritti degli animali hanno accolto con favore il piano del Dipartimento di Giustizia, chiedendo pene più severe per coloro che abbandonano o torturano gli animali, nonché il divieto della carne di cane.

“L’abuso, l’abbandono e l’abbandono degli animali domestici nella nostra società non sono migliorati”, ha affermato Chun Chin-kyung, presidente di Animal Rights Advocacy della Corea.

Nonostante una leggera diminuzione lo scorso anno, l’abbandono degli animali è salito a 130.401 nel 2020 da 89.732 casi nel 2016. Si stima che la Corea del Sud abbia 6 milioni di cani da compagnia e 2,6 milioni di gatti.

READ  Il Brasile è in allerta per la siccità e sta affrontando la peggiore siccità degli ultimi 91 anni

Con grandi occhi tristi, Jin-Hui, che significa “vera luce” in coreano, ora si diverte a passare il tempo con altri cani in un rifugio per animali a sud di Seoul.

“Il proprietario ha perso le staffe e ha chiesto ai suoi figli di seppellirla viva. Siamo riusciti a malapena a salvarla dopo una chiamata, ma il proprietario non è stato punito perché il cane è stato riconosciuto come qualcosa di suo”, ha detto Kim Jia Young. , 55, direttore del rifugio.

Gli animali non sono sicuramente cose.

(1 dollaro = 1.176,76 vinto)

Segnalazioni aggiuntive di Sangmi Cha, Minwoo Park, Daewong Kim; A cura di Karishma Singh

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *