La Corte Suprema spagnola dichiara incostituzionale il blocco della pandemia

Madrid (AFP) – La Corte costituzionale spagnola ha stabilito mercoledì l’incostituzionalità di una rigida ordinanza di domicilio emessa dal governo lo scorso anno in stato di emergenza.

La sentenza del tribunale è arrivata in risposta a una causa intentata dal partito di estrema destra Vox.

Si tratta di una decisione divisa, secondo una breve dichiarazione emessa dal tribunale. L’emittente statale TVE ha dichiarato che sei giudici sono favorevoli e cinque contrari.

Pur lasciando in vigore la maggior parte dei termini dello stato di emergenza, la corte ha affermato che gli articoli chiave che ordinavano ai residenti di allontanarsi dalle strade ad eccezione di brevi viaggi per lo shopping e inevitabili spostamenti al lavoro e altre attività ufficiali erano incostituzionali.

Secondo TVE, la sentenza ha affermato che le restrizioni alla circolazione hanno violato i diritti fondamentali dei cittadini, quindi lo stato di emergenza non è stato sufficiente per dare loro sostegno costituzionale. I sei giudici hanno affermato che lo stato di eccezione, che consente al governo di sospendere i diritti fondamentali, è necessario.

Con la diffusione dell’epidemia e gli ospedali pieni, il governo spagnolo ha dichiarato lo stato di emergenza il 14 marzo 2020. Sono trascorse sei settimane prima che gli spagnoli potessero uscire per fare esercizio mentre il governo ha gradualmente allentato le misure una volta passato il momento peggiore dell’epidemia.

Non è stato subito chiaro se la sentenza avrebbe aperto le porte a cause legali contro il governo.

Più di 81.000 decessi in Spagna sono stati attribuiti a COVID-19.

___

Segui tutta la copertura di AP sulla pandemia di coronavirus su https://apnews.com/hub/coronavirus-pandemic.

READ  La Nuova Zelanda entrerà in isolamento dopo che è stato trovato un caso di Covid

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *