La Gran Bretagna dovrebbe allentare le regole sui visti a causa della carenza di camionisti

LONDRA (Reuters) – La Gran Bretagna dovrebbe annunciare l’intenzione di rilasciare visti di lavoro temporanei ai camionisti per alleviare una grave carenza di manodopera che ha portato al razionamento del carburante in centinaia di stazioni di servizio e lunghe code per riempire le pompe. in alcuni posti.

come rivenditori L’ufficio del primo ministro Boris Johnson ha avvertito di significative interruzioni nel periodo che precede il Natale e l’ufficio del primo ministro Boris Johnson ha affermato che stava esaminando misure temporanee per affrontare la carenza di conducenti di veicoli pesanti (HGV).

I giornali hanno riferito che il governo consentirà a un massimo di 5.000 conducenti stranieri di entrare in Gran Bretagna con visti a breve termine, una misura che le società di logistica e i rivenditori chiedono da mesi ma precedentemente esclusa dal governo.

La UK Road Transport Association (RHA) afferma che la Gran Bretagna ha bisogno di 100.000 conducenti in più per soddisfare la domanda.

La carenza di autisti di camion è in parte dovuta all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea e dal COVID-19, che ha interrotto la formazione e i test dei conducenti per quasi un anno.

“Stiamo esaminando misure provvisorie per evitare problemi immediati, ma qualsiasi misura che prenderemo sarà molto limitata”, ha detto in una nota una portavoce dell’ufficio di Johnson a Downing Street.

Downing Street ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli.

I ministri hanno messo in guardia contro gli acquisti di panico e le compagnie petrolifere affermano che non mancano le forniture, solo problemi nel fornire carburante alle stazioni di servizio.

Tuttavia, c’erano lunghe code di veicoli alle stazioni di servizio mentre gli automobilisti si precipitavano a riempirli, e alcuni punti vendita anteriori sono stati chiusi perché le loro scorte sono finite.

READ  Emergenza della stazione spaziale azionata dal lancio di un razzo russo

Il problema è emerso dopo la BP (BP.L) Ha detto che ha dovuto chiudere alcuni dei suoi punti vendita a causa della mancanza di autisti, con Shell (RDSa.L) e ExxonMobil (XOM.N) Esso ha anche segnalato problemi di approvvigionamento.

EG Group, che gestisce 341 parcheggi in tutta la Gran Bretagna, ha dichiarato venerdì che imporrà un limite agli acquisti di carburante di 30 sterline (41 dollari) per cliente a causa della “domanda dei clienti senza precedenti”.

Camion nel parcheggio dei mezzi pesanti, a Cobham Services sulla M25, Cobham, Gran Bretagna, 31 agosto 2021. REUTERS/Peter Chipura/File Photo

“Mi pento di quello che stiamo vedendo nel cortile”, ha detto alla BBC Television Hugh Merriman, presidente della commissione per i trasporti del Parlamento.

“Ero sulla mia moto… ed è passata davanti al mio garage BP ed è stato un disastro. Quando appare il messaggio che potrebbe esserci una carenza di carburante, le persone comprensibilmente reagiscono”.

Una forza di polizia ha affermato che le lunghe code sono un potenziale pericolo, poiché le strade sono state chiuse ai veicoli di emergenza.

Downing Street ha affermato che il paese aveva “ampie forniture di carburante”.

“Il pubblico deve essere rassicurato che non c’è carenza”, ha detto la portavoce. “Ma come i paesi di tutto il mondo, stiamo vivendo una temporanea carenza di autisti legati al nuovo coronavirus per spostare le forniture in tutto il paese”.

La questione del carburante arriva quando la Gran Bretagna, la quinta economia mondiale, è alle prese con l’aumento dei prezzi del gas naturale in Europa, causando l’impennata dei prezzi dell’energia e una potenziale crisi delle forniture alimentari.

READ  Le Pen ha perso le elezioni regionali in Francia

Anche altri paesi in Europa e negli Stati Uniti stanno affrontando la carenza di conducenti di camion e i dati del settore hanno avvertito che non vi è alcuna garanzia che qualsiasi cambiamento nelle procedure per i visti vedrà i conducenti stranieri arrivare in Gran Bretagna.

“Dovremo vedere se possiamo attrarre persone per un breve periodo di tempo”, ha detto Merriman.

La Gran Bretagna afferma che la soluzione a lungo termine è assumere più conducenti britannici, con la RHA che afferma che sono necessari stipendi e condizioni migliori per attirare le persone nel settore.

Ma i rivenditori hanno avvertito che, a meno che il governo non agisca per affrontare la carenza nei prossimi 10 giorni, sono inevitabili gravi interruzioni nel periodo che precede il Natale. Per saperne di più

(dollaro = 0,7311 sterline)

(Copertura) di Michael Holden e Jay Faulconbridge Montaggio di Francis Kerry e Helen Popper

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *