La maschera Razer ora si chiama “Zephyr”, che è il beta testing

Quando Razer ha annunciato per la prima volta la maschera intelligente Project Hazel al CES 2021, eravamo nel momento peggiore della pandemia di COVID-19. In primavera, la società ha annunciato che questo sarebbe stato davvero un vero prodotto di spedizione. E ora, con la sfortunata notizia che i casi di COVID-19 sono ancora una volta in aumento, Razer gli ha dato una maschera con il nome di produzione, Zephyr, e chiede beta tester prima del lancio del quarto trimestre.

Anche se il nome è diverso, tutto ciò che ci interessava della maschera è ancora lì. per me Pagina del prodotto RazerZephyr vanta ancora un’elevata efficienza di filtrazione batterica (BFE), ventilazione attiva e una funzione di igienizzazione automatica che igienizza la maschera per te mentre è nella custodia di ricarica tramite luce UV.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *