‘La mia pelle è rispettata’, grido contro gli attacchi razzisti

Yalitsa Abaricio, Denoch Hurta e altre celebrità parlano contro il razzismo sui social media con l’hashtag #PoderPrieto.

Informazioni sull’agenzia

città del Messico.- Denoch Hurda, Yalitsa Abaricio, Maya Sabada, Luis Fernando Pena, Ianis Guerrero e altri uomini e donne famosi si sono espressi contro il razzismo in Messico sui loro social network.

Sia le celebrità che gli utenti di Internet hanno condiviso le loro foto sui social network come Instagram e Twitter con il seguente messaggio: “La mia pelle è rispettata, la mia pelle suda, la mia pelle echeggia, la mia pelle senza dubbio, la mia pelle ama, la mia pelle ha un sapore puro”, come così come #PoderPrieto e l’hashtag #DondeHayPrieturaHaySabrosura.

Molti, tra cui le attrici Mabel Gadena, Tania Molina e Lilia Mendoza, hanno aderito alla campagna #PoderPritto.

La campagna è nata dopo la prima proiezione di un’edizione ampliata di Denoch Hurta, Estephania Velos e Punch Barra, che ha pubblicato il suo primo capitolo sul razzismo il 13 maggio.

Questo capitolo, pubblicato su YouTube, affronta vari argomenti relativi al razzismo in Messico e nei media.

Prima di questo, il progetto ha pubblicato un video intitolato “Racism: an Issue Not Wanted to See Mexico”, che ha generato una serie di recensioni negative contro l’attore messicano.

Come parte dello stesso tema, il sistema operativo Racismo MX ha rilasciato questo mercoledì un nuovo episodio del suo podcast intitolato “Racismo a la Mexicana”.

READ  domenica 4 luglio, 2021 City Bike Riding Città di Rennes

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *