La NASA afferma che la probabilità che l’asteroide Bennu colpisca la Terra è molto piccola entro il 2300

Secondo la NASA, l’asteroide Bennu passerà vicino alla Terra nell’anno 2135. Entro l’anno 2300, gli scienziati hanno concluso che la probabilità di una collisione con la Terra è solo dello 0,057%.

L’asteroide Bennu passerà molto vicino alla Terra nell’anno 2135, a metà della distanza dal nostro pianeta alla luna, ha detto mercoledì la NASA. Rivelando nuovi dati che le possibilità di un effetto collaterale, entro il 2300, rimangono scarse.

Scoperto nel 1999 e con un diametro di 500 metri, Bennu è uno dei due asteroidi conosciuti nel nostro sistema solare che rappresenta il maggior pericolo per la Terra, secondo l’agenzia spaziale statunitense. La sonda Osiris-Rex della NASA ha trascorso due anni in orbita attorno a Bennu, partita lo scorso maggio per riportare i campioni raccolti durante alcuni secondi di contatto con la Terra, che raggiungeranno la Terra nel 2023.

La missione ha permesso di studiare più da vicino l’asteroide, migliorando notevolmente le previsioni sul suo percorso futuro. Gli scienziati hanno concluso che entro l’anno 2300, la possibilità di colpire la Terra era solo dello 0,057%.

Giornalista congressuale. “Quindi non devi preoccuparti troppo.”

Asteroide Bennu, fotografato il 16 novembre 2018
Asteroide Bennu il 16 novembre 2018 © HO/NASA/Goddard/University of Arizona/AFP

In caso di collisione, l’area del danno è molto ampia

Perché non siamo sicuri al 100%? Nel settembre 2135, Bennu passerà vicino alla Terra. Questo gli darebbe la possibilità di attraversare il cosiddetto “buco della serratura gravitazionale”: una regione che altererebbe leggermente il percorso dell’asteroide, a causa dell’effetto gravitazionale del nostro pianeta, e quindi lo metterebbe in futura rotta di collisione.

Avant la mission Osiris-Rex, 26 “trous de serrure” grands d’un kilomètre ou plus étaient possiblement sur le chemin de Bennu en 2135. Grâce aux analysis permises par la sonde Osiris-Rex, les scientifiques ont pu en exclure 24. The gli ultimi due.

READ  Trapelato Microsoft Surface Pro 8. Ci sono specifiche e funzionalità

Secondo loro, la data più probabile per l’impatto sarà nell’anno 2182. Se ciò accadesse, l’evento sarebbe catastrofico. “Il cratere sarà da 10 a 20 volte più grande dell’oggetto”, ha detto Lindley Johnson del Planetary Defense Coordination Office della NASA. O per Bennu, un cratere dal diametro di 5-10 km

“Ma l’area di distruzione sarebbe molto più grande di quella, fino a 100 volte la dimensione del cratere”, ha detto. Ha detto che i ricercatori conoscono circa il 79% degli asteroidi delle dimensioni di Bennu e vicini alla Terra.

“Il pericolo rappresentato da Bencio è in realtà inferiore a quello rappresentato da oggetti di dimensioni simili che dobbiamo ancora scoprire”, ricorda David Farnocchia.

Benmariam Sarah con Agence France-Presse

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *