La NASA ha appena annunciato buone notizie per la Stazione Spaziale Internazionale

Questo annuncio era atteso, ed è ora confermato: la vita operativa della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sarà estesa al 2030. In un comunicato stampa diffuso per l’occasione, l’amministratore della NASA Bill Nelson ha spiegato, in particolare, che “ La Stazione Spaziale Internazionale è un faro di pacifica cooperazione scientifica internazionale e, da oltre 20 anni, ha compiuto enormi progressi scientifici, educativi e tecnologici a beneficio dell’umanità. ».

Mentre doveva concludersi nel 2016, le operazioni della Stazione Spaziale Internazionale hanno continuato ad espandersi. Anche quest’ultimo ha iniziato a mostrare il peso degli anni e viene regolarmente citato sui problemi, in particolare sui leak.

La Russia vuole ritirarsi dalla Stazione Spaziale Internazionale

La Stazione Spaziale Internazionale ha anche un importante interesse geopolitico. Questa cooperazione internazionale riunisce sedici paesi tra cui Stati Uniti, Giappone, Canada, Europa e Russia. Come spiega Natalie Tengood, responsabile delle relazioni internazionali e responsabile del progetto History presso l’Agenzia spaziale europea, ai nostri colleghi di RFI :

È un grande partenariato che si conserva se si pensa al fatto che la Russia è in questo partenariato, che è preservato da regimi di sanzioni o diffidenza verso le attività sul campo. Non è facile far lavorare insieme russi e americani. È anche un messaggio che la stazione rimane uno strumento di diplomazia spaziale, un’area che è stata preservata.

La Russia ha recentemente annunciato il suo desiderio di lasciare la stazione. Dmitry Rogozin, capo della compagnia spaziale statale Roscomos, ha osservato che i negoziati con i partner erano iniziati per preparare il seguito.

In futuro, lo Stato sotto la guida di Vladimir Putin intende sviluppare una propria stazione spaziale che possa essere messa in orbita già nel 2025. Deve essere posizionata più in alto della Stazione Spaziale Internazionale, e quindi” Serve come “punto di trasferimento intermedio per i voli sulla Luna” La Russia si è anche avvicinata alla Cina con la quale ha stabilito una partnership nell’esplorazione dello spazio.

READ  Nuovi dettagli su specialisti, veicoli e cross-play

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *