La NASA rivela quando l’asteroide Bennu colpirà la Terra

Città del Messico: agenzia spaziale statunitense, NASA, dettagliata nello studio “Valutazione delle effemeridi e dei pericoli dell’asteroide vicino alla Terra (101955) Bennu sulla base dei dati di OSIRIS-REx”, L’asteroide Bennu potrebbe colpire il nostro pianeta nell’anno 2135.

Sebbene la missione OSIRIS-REx della NASA abbia trascorso due anni fa in orbita attorno a Bennu, è stata in grado di raccogliere informazioni, nonché un campione che tornerà sulla Terra nel settembre 2023.

Osiris Rex ha fornito una straordinaria opportunità per perfezionare e testare questi modelli, aiutandoci a prevedere meglio dove sarà Bennu quando si avvicinerà alla Terra tra più di un secolo”, ha affermato Kelly Fast.

Informazioni importanti nella NASA Ha consentito un monitoraggio accurato dei movimenti dell’asteroide fino all’anno 2300, quindi gli scienziati sono stati in grado di determinare che Bennu ha una probabilità su 1 su 1750, che è lo 0,057 percento, di entrare in collisione con la Terra nell’anno 2300.

Tuttavia, ciò che i ricercatori sono stati in grado di determinare è che l’asteroide si avvicinerà alla Terra nell’anno 2135, anche se non sarà abbastanza vicino da rappresentare una minaccia per il nostro pianeta.

Kelly Fast, direttore del Near-Earth Object Observation Program, ha dichiarato: È una dichiarazione, che – che “La missione di difesa planetaria della NASA è quella di trovare e monitorare asteroidi e comete che potrebbero avvicinarsi al nostro pianeta e potrebbero rappresentare una minaccia per l’umanità”..

Gli scienziati sono stati anche in grado di identificare il 24 settembre 2182 come data principale in termini di impatto potenziale, con una probabilità di 1 su 2.700, circa lo 0,037 percento, di Effetto terra.

Sebbene le probabilità che un asteroide delle dimensioni di un grattacielo colpisca il pianeta sono molto basse, nei prossimi anni, nella NASA Continuerà a monitorare l’orbita dell’asteroide.

READ  GTA Vice City 2 gratis: dove scaricare la demo "edizione" dei fan | GTA 5 | GTA 6 | GIOCO SPORTIVO

Oltre a raccogliere informazioni da Bennu, il team ha anche esaminato altre forze come la gravità del sole, dei pianeti e delle loro lune e più di 300 asteroidi.

Sono state prese in considerazione anche le nuvole causate da polvere interplanetaria, pressione del vento solare e particelle di Bennu.

I dati orbitali di questa missione ci hanno aiutato a stimare meglio il potenziale per un impatto di Bennu nei prossimi due secoli e la nostra comprensione generale degli asteroidi potenzialmente pericolosi, un risultato sorprendente, ha detto in una nota il ricercatore principale di OSIRIS Dante Loretta.

* eccetera.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *