La nave cargo del Canale di Suez, Evergiven, è stata espulsa in seguito a una richiesta di 916 milioni di dollari

Una gigantesca nave da carico bloccata canale di Suez Il mese scorso si è svolta in un corso d’acqua mentre le autorità perseguono una richiesta di risarcimento di 916 milioni di dollari nei confronti del suo proprietario, secondo la compagnia di assicurazioni della nave.

UK Club, compagnia di assicurazioni da quandoIn una dichiarazione martedì, ha detto che gli armatori giapponesi della nave avevano ricevuto un reclamo da Autorità del Canale di Suez (SCA), che gestisce il canale, il 7 aprile. La richiesta include $ 300 milioni per “perdita di reputazione”.

La società ha detto che lunedì era stata fatta una “generosa offerta” alla Securities and Commodities Authority per saldare il suo credito, senza entrare nei dettagli.

“Siamo delusi dalla successiva decisione della Securities and Commodities Authority di arrestare la nave oggi”, ha aggiunto la dichiarazione della società.

la nave Si è arenata Nello stretto canale artificiale che separa il continente africano dalla penisola asiatica il 23 marzo. Squadre di soccorso Libera la nave Circa una settimana dopo, una crisi ha paralizzato uno dei più debilitati del mondo Importanti corsi d’acqua E $ 9 miliardi nel commercio globale prenotati ogni giorno.

Martedì la Securities and Commodities Authority non ha commentato quando è stata contattata da NBC News dicendo che giovedì avrebbe rilasciato una dichiarazione ufficiale.

E il capo della Securities and Commodities Authority, Osama Rabie, ha detto alla televisione egiziana la scorsa settimana che “Ever Geffen” non se ne andrà fino alla fine delle indagini e al pagamento del risarcimento, ha riferito Reuters. Ha detto che il canale ha subito “danni morali significativi” oltre alle perdite nelle spese di trasporto e ai costi delle operazioni di salvataggio, aggiungendo che sperava che le cose sarebbero state risolte amichevolmente.

READ  Un terremoto di magnitudo 6 colpisce lo stato indiano dell'Assam e distrugge alcuni edifici

Un portavoce della società giapponese, Choi Kisen Kaisha Ltd., ha detto per telefono a NBC News mercoledì che la società era stata informata dei fondi di compensazione richiesti dalla Securities and Commodities Authority e che stavano attualmente negoziando il numero.

Bernhard Schulte Ship Management, che gestisce Evergiven, ha detto che l’armatore della nave li ha informati che l’Autorità del Canale di Suez aveva avviato misure contro la nave, descrivendo la decisione come “molto deludente”.

La compagnia ha detto che l’equipaggio della nave ha collaborato pienamente con le indagini dell’autorità del canale sul radicamento, dando loro accesso al registratore dei dati di volo e ad altri materiali richiesti.

Scarica App NBC News Per le ultime notizie e la politica

La compagnia ha aggiunto che la nave è stata esaminata e autorizzata a salpare per Port Said all’estremità settentrionale del canale, dove verrà nuovamente valutata prima di partire per Rotterdam, nei Paesi Bassi, sua destinazione originale.

Bernhard Schulte Ship Management ha detto che la nave era ancora ancorata nel Great Peter Lake, una vasta area d’acqua a metà strada tra l’estremità nord e sud del canale.

Reuters e Associated Press Ha contribuito.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *