La nave da guerra e la raffineria di petrolio dell’Iran hanno preso fuoco lo stesso giorno

Mercoledì notte è scoppiato un enorme incendio alla raffineria di petrolio che serve Iran la capitale, mandando densi pennacchi di fumo nero su Teheran. Non è stato subito chiaro se ci fossero feriti.

L’incendio ha colpito la compagnia petrolchimica statale Tondgoyan nel sud di Teheran, ha detto Mansour Daraqati, direttore generale del team di gestione delle crisi della capitale.

La più grande guerra in Iran incendia e annega nel Golfo di Oman

Dragati ha detto che i vigili del fuoco credono che abbia colpito un gasdotto del GPL nella struttura iraniano televisione di stato. Non è entrato nei dettagli.

I giornalisti dell’Associated Press nel centro di Teheran, a circa 20 chilometri (12,5 miglia) di distanza, sono stati in grado di vedere il fumo nero salire da lontano. Un altro giornalista dell’Associated Press ha visto le fiamme salire nel cielo dal sito.

Mujtaba Al-Khalidi, un portavoce Iran Il dipartimento di emergenza ha detto all’agenzia di stampa semi-ufficiale iraniana degli studenti che sul luogo dell’incendio sono state dispiegate 10 ambulanze e altre attrezzature. Ha detto che anche gli ospedali della zona sono in standby.

La Tondgoyan Petrochemical Company è stata vista in un’immagine satellitare scattata da Planet Labs a sud di Teheran, in Iran, mercoledì 2 giugno 2021. Un enorme incendio è scoppiato mercoledì notte nella raffineria di petrolio che serve la capitale iraniana, inviando densi pennacchi di fumo nero sopra Teheran. Non è stato subito chiaro se ci fossero feriti. (Planet Labs Inc. tramite AP)

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

Non è stato subito chiaro cosa abbia causato l’incendio. Le temperature a Teheran mercoledì hanno raggiunto quasi i 40 gradi Celsius (104 gradi Fahrenheit). Caldo clima estivo in Iran Ha causato incendi in passato.

READ  Una nave da carico, recentemente guidata da un israeliano, si scontra in alto mare

L’incendio è scoppiato lo stesso giorno dell’incendio iraniano La più grande nave da guerra della Marina, che in seguito affondò nel Golfo di Oman.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *