La polizia canadese rifiuta un ordine regionale di fermarsi in modo casuale tra la diffusione del Coronavirus

La polizia nelle città dell’Ontario, la provincia più popolosa del Canada, sabato ha respinto un arresto casuale che il governo provinciale ha dato il via libera per far rispettare un ordine di soggiorno a casa in un aumento dei casi COVID-19.

Toronto, la città più grande del paese, Ottawa, Hamilton, Windsor e almeno altre 19 forze di polizia municipali hanno affermato che non effettueranno fermate casuali o singole Il potere è stato dato Facciamolo.

La forza ha detto su Twitter: “La polizia di Toronto continuerà a partecipare, istruire e attuare, ma non fermeremo a caso persone o automobili”. Il sindaco John Torey ha sostenuto la mossa.

L’Ontario, che ospita il 38% della popolazione canadese, sabato ha registrato 4.362 nuove infezioni dopo aver registrato 4.812 casi venerdì, e le proiezioni indicano che il virus potrebbe salire a 10.000 casi al giorno a giugno senza restrizioni sanitarie più severe.

Il premier dell’Ontario Doug Ford, che è stato oggetto di crescenti critiche per la sua cattiva gestione della risposta pandemica della contea, venerdì ha concesso alla polizia il potere di impedire a chiunque di guidare o camminare per chiedere una spiegazione del motivo per cui ha lasciato la casa e un promemoria se infrangere le regole Leggi di più

Stephen Del Duca, leader dell’opposizione del Partito Liberale dell’Ontario, ha detto che Ford sta imponendo “la legge marziale” e che la mossa è un “attacco pericoloso ai residenti razzisti dell’Ontario” che sarebbero ingiustamente presi di mira.

La Canadian Civil Liberties Association ha affermato che i poteri di polizia ampliati rischiano di causare “una serie di profili razziali e ampi poteri di polizia, che presumono che tutti all’estero siano colpevoli fino a prova contraria”.

READ  La polizia scioglie il partito anti-lockdown di Bruxelles

Ford ha anche detto che vieterà i viaggi non essenziali dalle contee vicine a partire da lunedì. Sabato, la polizia provinciale dell’Ontario ha detto che si stavano preparando a far rispettare l’ordine.

Nelle ultime settimane, l’Ontario ha chiuso scuole, ristoranti e acquisti limitati nei supermercati e ha annullato interventi chirurgici facoltativi, poiché un aumento dei ricoveri minaccia di travolgere gli ospedali. Venerdì sono stati chiusi alcuni lavori di costruzione, ma non magazzini o fabbriche.

I critici dicono che Ford ha abbandonato troppo presto un precedente ordine di soggiorno a casa, consentendo l’attuale picco nei casi che mettono gli ospedali sotto stress. Venerdì, Ford ha incolpato il governo federale per la terza ondata, dicendo che era troppo lento per aumentare le vaccinazioni e troppo indulgente al confine.

I nostri criteri: Thomson Reuters Trust Principles.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *