La Russia ha annunciato il peggior numero di morti per Covid-19 in un solo giorno dall’inizio dell’epidemia

Il precedente massimo storico è stato registrato quattro giorni fa, il 24 settembre, quando sono stati registrati 828 decessi.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha riconosciuto che le regioni del paese hanno visto un aumento dei casi di coronavirus mentre parlava con i giornalisti martedì.

Anna Popova, capo dell’autorità russa di vigilanza sulla salute pubblica, Rospotrebnadzor, ha affermato la scorsa settimana che è difficile dire quando i casi rallenteranno, con meno di 50 milioni di russi che hanno ricevuto la prima dose del vaccino.

“Diciamo che abbiamo 110-115 milioni di adulti. Di questi, circa 47 milioni hanno ricevuto una singola dose. È meno della metà [of Russia’s adult population] …quindi non abbiamo basi per dirlo oggi [infections] L’agenzia di stampa ufficiale TASS ha citato Popova come dicendo.

La Russia è uno dei paesi più colpiti dalla pandemia, con il settimo numero di casi a livello globale, secondo i dati della John Hopkins University. Attualmente sta combattendo una devastante terza ondata di infezioni.

Complessivamente, sono stati registrati 7.464.708 casi in tutto il paese, mentre il numero totale di decessi correlati al coronavirus dall’inizio della pandemia è ora di 205.531, secondo i dati ufficiali.

La CNN ha precedentemente riferito che Si ritiene che il numero effettivo sia molto più alto Ciò è in parte dovuto al modo in cui la Russia classifica i decessi per coronavirus.
Nonostante sia stato il primo Paese al mondo ad adottare un vaccino contro il coronavirus, Sputnik inPer l’uso nell’agosto 2020, la Russia da allora è rimasta indietro rispetto a gran parte del mondo quando si tratta di vaccinare la sua popolazione.

Combatte con tassi di vaccinazione costantemente bassi, un problema causato da alti livelli di esitazione tra la sua popolazione. Secondo Our World in Data, poco più di un quarto dei russi ha ottenuto il colpo, rispetto a più della metà negli Stati Uniti e ai due terzi nel Regno Unito.

Nel tentativo di aumentare il numero di vaccinazioni, le autorità di Mosca a giugno hanno ordinato che almeno il 60% dei dipendenti del settore dei servizi – che include tutto, dalla ristorazione all’alloggio ai trasporti – avrebbe dovuto ricevere almeno un’iniezione entro metà luglio. Peskov ha affermato all’epoca che, sebbene la vaccinazione fosse volontaria, i lavoratori rischiavano di perdere il lavoro se rifiutavano il vaccino.

mentre, Il presidente russo Vladimir Putin Si stava isolando Nelle ultime settimane, ha affermato il Cremlino, dopo che diversi membri della sua cerchia ristretta sono risultati positivi al Covid-19, ha affermato il Cremlino il 14 settembre.

Putin ha detto al vertice della CSTO tramite un collegamento video che “dozzine” del suo entourage avevano contratto il virus.

READ  Aerei da trasporto C-130 della Royal Moroccan Air Force atterrano in Israele

Peskov in precedenza aveva affermato che il presidente russo era risultato negativo al test del coronavirus ed era “assolutamente in buona salute”.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *