L’acquisizione di MGM da parte di Amazon solleva interrogativi su TV Group ed Epix

L’annuncio di Amazon dell’acquisizione di MGM da 8,5 miliardi di dollari ha confermato il valore della libreria di film di MGM per il servizio di streaming di Amazon Prime. Ma l’accordo solleva grandi domande su cosa accadrà all’attuale gruppo televisivo MGM, guidato da Mark Burnett.

Burnett è già un grande vincitore nell’affare poiché è sul punto di guadagnare centinaia di milioni di dollari come proprietario di una piccola partecipazione in MGM. Il produttore che ha lasciato il segno con “Survivor” e “The Apprentice” ha acquisito i diritti d’autore quando ha venduto il precedente banner di produzione, One Three Media, a MGM in due accordi nel 2014 e nel 2015.

Un’altra grande domanda è il destino di Epix, il canale via cavo premium di MGM. Epix si è concentrata molto sui film dei suoi partner di studio originali, MGM, Lionsgate e Paramount Pictures. Ma dopo che MGM ha acquistato completamente il canale nel 2017, il canale ha aumentato la sua produzione in serie originale.

La parola ufficiale di Amazon e MGM è che non sono state prese decisioni sui dipendenti e su come le due società possono integrare le operazioni. Fonti vicine alla situazione hanno detto che la lunga maratona di trattative su un accordo è iniziata sul serio circa un mese fa e si è concentrata interamente sul raggiungimento di un accordo sul prezzo. Non ci sono state discussioni su come i dirigenti MGM e le operazioni attuali si sarebbero allineati con Amazon Studios come parte delle negoziazioni dell’accordo. Con il cambio di proprietà, i vertici della MGM dovranno indubbiamente mettere in atto nuovi contratti di lavoro se vogliono restare.

READ  Le specifiche complete del Samsung Galaxy A52s 5G sono trapelate prima del lancio ufficiale

Tuttavia, con un accordo di queste dimensioni, sono stati certamente considerati alcuni scenari ipotetici. Fonti del settore vedono una forte possibilità per l’MGM Film Team, guidato da Michael De Luca, di radunarsi sotto l’ombrello di Amazon. Ma c’è meno chiarezza su come trattare le risorse televisive. I rappresentanti di Burnett, MGM e Amazon hanno rifiutato di commentare.

Burnett era un leader non convenzionale della MGM. È un prodotto attivo in una serie di produzioni di alto profilo, il che significa che raramente mantiene un orario lavorativo regolare. È anche noto per essere un imprenditore alla continua ricerca di affari, proprietà intellettuale e partnership.

Su Burnett’s Watch, MGM TV ha acquisito banner di produzione come Evolution Entertainment e ha creato joint venture come Gato Grande Productions per contenuti in lingua spagnola. La prova che il cambiamento era in pieno svolgimento per la MGM è emersa all’inizio di quest’anno quando il capo di lunga data dei contenuti scritti, Steve Stark, ha firmato un accordo di produzione con lo studio.

Amazon Studios dispone di un’infrastruttura televisiva consolidata guidata da Mike Hopkins, Vicepresidente senior di Amazon Prime Video e Amazon Studios, e Jennifer Salk, Presidente di Amazon Studios. Burnett sarebbe un personaggio importante che si adatterebbe a questo mix, specialmente in un ruolo esecutivo formale. Fonti del settore vicine a Burnett affermano che uno scenario logico è che Burnett abbia un accordo di produzione su larga scala con Amazon e MGM.

Burnett sta trascorrendo le vacanze con la sua famiglia in Islanda questa settimana. Mercoledì si è rivolto ai dipendenti della MGM in un evento remoto presso il municipio. Ha detto al team di essere “entusiasta” delle prospettive dell’accordo, secondo una fonte. Ha confermato di avere un buon rapporto di lavoro con Salik per aver lavorato come produttore esecutivo per “The Voice” durante il precedente mandato di Salik come presidente della NBC Entertainment.

READ  Gli hacker potrebbero aver dirottato 500 milioni di dati di LinkedIn

Si ritiene che il contratto di Burnett durerà almeno fino al 2023.

Per quanto riguarda il destino di Epix, gli addetti ai lavori affermano che è difficile immaginare che Amazon voglia gestire un singolo canale via cavo lineare. Ma un’opzione potrebbe essere quella di trasformare Epix in qualcosa di simile a un canale che abbaia per le offerte di Amazon Prime Video e forse anche altri elementi del vasto servizio di vendita al dettaglio di Amazon.

Amazon ha anche iniziato a investire pesantemente in diritti sportivi, attenendosi alla NFL “Thursday Night Football” per 1 miliardo di dollari all’anno per 11 anni a partire dal 2022. Lo sport potrebbe essere un’opzione per Epix in futuro.

La vendita di Amazon segna la terza volta che Burnett ha venduto la sua azienda. Nel 2011, Burnett ha venduto una quota di maggioranza in Mark Burnett Productions a Hearst, il che ha portato alla formazione di One Three Media. Nel 2014, Burnett e Hearst hanno venduto una quota di maggioranza in One Three Media a MGM, che ha nominato Burnett presidente del recentemente rinnovato United Artists Media Group. L’anno successivo, ha venduto il restante 45% alla MGM ed è diventato presidente del suo gruppo televisivo globale. La MGM ha venduto circa 120 milioni di dollari a Burnett.

(Nella foto: Mark Burnett)

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *