L’app rileverà se ci sono telecamere che ti stanno spiando | Dottor Techno | rivista

Il progetto cerca di scoprire se ci sono telecamere nascoste nelle vicinanze, non importa quanto piccole.

Grazie al progresso tecnologico, sono stati creati innumerevoli dispositivi per aiutare l’umanità. Attualmente, le telecamere spia stanno diventando sempre più piccole e difficili da rilevare ad occhio nudo, il che genera sfiducia nelle persone.

Su vari siti Web come Amazon, è già possibile trovare una varietà di “rilevatori di segnali di telecamere”, tuttavia diversi ricercatori della National University of Singapore e della Yonsei University in Corea del Sud stanno lavorando a un sistema che consente di rilevare le telecamere spia tramite ToF ( tempo di volo) Sensori nei telefoni cellulari.

Attualmente esistono già diversi sistemi per rilevare la presenza di telecamere nascoste, questi metodi possono rilevare la presenza di queste ma non possono rilevarne la posizione.

Il sistema in fase di progettazione nelle università si chiama “Laser-assisted Image Detection” (LAPD) e cerca di sfruttare i laser dei sensori ToF (solitamente utilizzati dalle fotocamere dei telefoni per misurare la profondità tramite laser) per determinare i riflessi di questo tipo di fotocamera lente nascosta. Per raggiungere questo obiettivo, è previsto lo sviluppo di un’applicazione e di un algoritmo apprendimento automatico

L’utente potrà utilizzare la sua telecamera e dovrà percorrere gli angoli degli spazi in cui si sospettano le telecamere, l’app indicherà dove si trovano le telecamere. (IO)

READ  Reno Air Race: il pacchetto di espansione e la collezione completa arrivano in Microsoft Flight Simulator

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *