L’attenzione dell’Austria si sposta sul blocco completo mentre i casi di COVID-19 continuano ad aumentare

I pedoni camminano lungo una strada commerciale dopo che il governo austriaco ha messo in casa quasi due milioni di persone non immuni alla malattia da coronavirus (COVID-19), a Vienna, in Austria, il 17 novembre 2021. REUTERS/Leonard Voiger

  • Le province dell’Alta Austria e di Salisburgo sono state le più colpite
  • Quelle contee prevedono di chiudere congiuntamente a partire dalla prossima settimana
  • Venerdì i conservatori incontrano il cancelliere Schallenberg
  • L’infezione registra ancora record molto più alti rispetto al picco precedente

VIENNA (18 novembre) (Reuters) – Giovedì sono aumentate le pressioni sul governo austriaco per imporre un blocco completo del COVID-19, poiché le sue province più colpite hanno dichiarato che avrebbero adottato la misura da sole perché i contagi erano ancora in aumento nonostante la situazione attuale. Assicurazione non vaccinata.

gravemente 66% della popolazione austriaca È stato completamente vaccinato, uno dei più bassi dell’Europa occidentale. Le sue infezioni sono tra le più alte del continente, con un tasso di infezione di sette giorni di 971,5 per 100.000 persone.

Con l’avvicinarsi dell’inverno, i casi stanno aumentando vertiginosamente in tutta Europa, spingendo i governi a prendere in considerazione la possibilità di reimporre blocchi impopolari. L’Olanda ha imposto un lockdown parziale che vale per tutti, ma l’Austria ha cercato Nessuna restrizione aggiuntiva sulla vaccinazione completa.

“Abbiamo pochissimo spazio di manovra”, ha detto al parlamento regionale il governatore conservatore dell’Alta Austria, Thomas Stelzer, riferendosi alle unità di terapia intensiva tese.

L’Alta Austria, una roccaforte del Partito della Libertà di estrema destra critico nei confronti dei vaccini, ha il più alto tasso di infezione del paese e il più basso tasso di vaccinazione. Delle nove province austriache, quella e la vicina città di Salisburgo sono le più colpite. Entrambi sono i confini della Germania.

READ  Progetto Pegasus: perché indagini come questa sono al centro di Guardian | Giornalismo investigativo

“Se domani non verrà ordinato un blocco nazionale, dalla prossima settimana ci sarà sicuramente un blocco di più settimane nell’Alta Austria con la nostra vicina provincia di Salisburgo”, ha affermato Stelzer.

Il governo della contea di Salisburgo guidato dai conservatori, che questa settimana ha affermato che si stava preparando per un possibile triage poiché il numero di persone che necessitano di letti di terapia intensiva supera l’offerta, ha confermato in una dichiarazione che stava pianificando un blocco congiunto con l’Alta Austria.

I governanti austriaci terranno un incontro venerdì con il cancelliere conservatore Alexander Schallenberg e il ministro della Sanità Wolfgang Moekstein.

Le infezioni giornaliere di giovedì hanno stabilito un nuovo record di 15.145. L’ondata più grande prima ha raggiunto il picco di 9.586 un anno fa, quando l’Austria è entrata in blocco completo.

Segnalazione di François Murphy; A cura di Giles Algood

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *