L’attivista del BLM Sasha Johnson in condizioni critiche dopo essere stato colpito alla testa | Elemento

L’attivista Black Lives Matter, Sasha Johnson, è in condizioni critiche dopo essere stata colpita alla testa in un incidente nel sud di Londra, ha annunciato il suo gruppo affiliato, Take the Initiative, sui social media.

Il partito ha dichiarato in un comunicato sulla sua pagina Facebook che l’incidente è avvenuto nelle prime ore di domenica mattina e ha seguito “numerose minacce di morte”.

Il dichiarazione Ha detto: “È con grande tristezza che vi informiamo che Sasha Johnson è stata colpita alla testa. Attualmente è in ospedale e in condizioni critiche. L’incidente è avvenuto questa mattina presto, dopo numerose minacce di morte”.

“Sasha ha sempre combattuto attivamente per i neri e l’ingiustizia che circonda la comunità nera, oltre ad essere un membro del BLM e un membro del comitato esecutivo della leadership del partito Take Initiative. Sasha è anche madre di tre figli e lei ha una voce forte e potente per il nostro popolo e la nostra comunità “.

Johnson era un membro di spicco del TTIP, che è stato descritto come “il primo partito politico britannico a guida nera”. È salito alla ribalta dopo che le proteste del BLM dello scorso anno si sono diffuse in tutto il paese, aiutando a organizzare manifestazioni e ad affrontare le folle.

Johnson ha lavorato nell’attivismo e nel sostegno della comunità e ha una laurea in assistenza sociale presso la Oxford Brookes University.

La sua pagina TTIP diceva: “Ha una grande passione per l’implementazione del cambiamento e della giustizia, e sostiene attivamente l’eliminazione dell’ingiustizia nella società partecipando e guidando le proteste”.

Il TTIP ha chiesto alle persone di “riunirsi e pregare per Sasha, pregare per la sua guarigione e mostrare il nostro sostegno alla sua famiglia e ai suoi cari”.

READ  La famiglia reale pubblica nuove foto del principe Filippo prima del funerale di sabato

Claudia Webb, membro laburista del Parlamento per Leicester East, Libri online: “Scioccante sentire il proiettile nella testa di Sasha Johnson; tutte le donne dovrebbero essere al sicuro nelle nostre strade. Le auguro una piena guarigione. L’invio di amore e solidarietà alla sua famiglia, ai suoi amici e ai suoi cari. Ci sono ancora così tante armi violente e armi che stanno rovinando così tante vite. #BLM. “

La polizia metropolitana ha successivamente riemesso un appello per testimoni riguardante una donna di 27 anni ricoverata in ospedale con ferite potenzialmente letali dopo essere stata colpita nelle prime ore di domenica.

Il Met ha detto che la donna è stata trovata dopo che gli agenti hanno chiamato in relazione a una sparatoria a Peckham, a sud-est di Londra, poco prima delle 3 del mattino.

Si ritiene che la sparatoria sia avvenuta vicino a una casa dove si teneva una festa e potrebbe esserci un certo numero di persone nella zona.

Un portavoce ha affermato che mentre l’indagine era ancora in una fase iniziale, non vi era alcuna indicazione che si trattasse di un attacco mirato o che la donna avesse ricevuto minacce credibili contro di lei prima di questo incidente. Le indagini sono guidate dagli investigatori della leadership criminale specializzata nel Met (Trident).

La Defense for Children International, Jimmy Tilly, ha dichiarato: “Questo è stato un terribile incidente che ha lasciato una giovane donna molto gravemente ferita. I nostri pensieri sono con la sua famiglia che sta ricevendo sostegno in questo momento molto difficile”.

Ha detto che gli investigatori stanno facendo “buoni progressi” nella caccia agli aggressori, ma hanno bisogno dell’aiuto del pubblico ed è “estremamente importante” per chiunque vedere qualcosa di sospetto nell’area di Consort Road nelle prime ore di domenica o sentire informazioni da allora. Resta in contatto.

READ  Elezioni in Perù: le accuse di frode di Fujimori sono state criticate mentre il vantaggio del rivale si amplia | Perù

Tilly ha aggiunto: “Infine, mi rendo conto che questo incidente sconvolgerà la comunità e non solo. Vorrei chiedere alle persone di evitare di speculare sul motivo o sulle circostanze alla base”.

Finora non sono stati effettuati arresti.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *