L’attore del contratto con il lupo non stava bene?

Jean Francois Stevenin. Solo mercoledì 28 luglio abbiamo appreso della morte di Jean-Franசois Stevens. Comico francese, attore muore a 77 at

[Mis à jour le 28 juillet 2021 à 10h42] L’attore Jean-Franசois Stevens è morto martedì 27 luglio 2021, ha detto la sua famiglia all’agenzia France Press. L’attore Newly, meglio conosciuto per il suo ruolo in Le Bacade des Loops e Pocket Money in particolare, è morto in ospedale, abbiamo appreso mercoledì 28 luglio. “È morto all’ospedale di Newley, ha combattuto bene”, ha letto la famiglia di Steven in un comunicato stampa condiviso con l’AFP. Se queste informazioni non indicano le circostanze in cui è morto l’attore, indicano che Jean-Franசois Stevens non stava bene ed è morto all’età di 77 anni dopo essere stato ricoverato in ospedale. L’attore non ha menzionato alcuna malattia sulla stampa.

Nelle colonne dell’Unione si legge che Jean-Franசois Stevens “è morto di lunga malattia”. La dichiarazione della famiglia di Steven sembra essere confermata, il che fa scattare il fatto che l’attore “ha combattuto bene”. Indubbiamente, Jean-Francois Stevens non ha mai parlato della sua salute. Dopo la sua morte, la sua famiglia ha continuato questa sepoltura e per non parlare della malattia che l’attore francese sembra essersi portato via.

Nato il 23 aprile 1944 a Lance-Le-Sunier, nel Giura, Jean-Franசois Stevens è un attore e regista francese. È noto soprattutto per il suo ruolo in Pocket Money e The Wolf Contract. Dietro la macchina da presa, ha firmato per tre film: Boss Montagne, Double Men e infine Mishka. Jean-Franசois Steven è morto il 27 luglio 2021 all’età di 77 anni in un ospedale di Newly-sur-Sein.

READ  Christopher Lloyd recita nella versione live action di Rick e Morty

Jean-Franசois Stevens, laureato all’Hot Ecole de Commerce (HEC) di Parigi, è particolarmente interessato al cinema. Ha scritto una tesi dedicata al cinema dal punto di vista economico. Jean-Franசois Steven ha fatto il suo debutto come allenatore durante una sparatoria a Cuba. Lavorando contemporaneamente come aiuto regista, tecnico, secondo assistente, apprende i mestieri del cinema sul posto di lavoro. Ha iniziato la sua carriera di attore nel 1968 con La Samade, parallelamente all’assunzione come assistente alla regia.

Durante la sua vita, Jean-Franசois Stevenin ha avuto quattro figli da diversi sindacati. Il suo figlio maggiore di Sagmore Steven. Sagmore, nato nel 1974, è l’unico figlio che ha avuto con la psicologa Jacqueline Monier, a volte chiamata Florence Stevenin. L’attore Sagamore Steven è meglio conosciuto per i suoi ruoli cinematografici in Michael Wyland e per la serie DF1 Balco, dove interpreta il ruolo del protagonista.

Dalla sua relazione con Claire Stevens, Jean-Franசois Stevens ha avuto altri tre figli: Robinson Stevens, nato nel 1981, Salome Stevens, nato nel 1985, e infine Pierre Stevens, nato nel 1995. Tutti e tre sono attori proprio come il padre. Robinson, in particolare, ha accolto Caesar nel 2002 come miglior esordiente maschile. È particolarmente noto per i suoi ruoli nei generi The Army of Crime o Movas. Salomè è un’attrice. Lo abbiamo visto nei film Mishka diretto da suo padre, ma come una star sotto la pioggia fredda o di notte. Ha recitato in Mishka di Pierre Stevens e Viper a Boeing di Philip de Broca.

L’attore francese Jean-Franசois Steven entra nel mondo durante il suo stage per la sua tesi sull’economia del cinema. Alcuni anni dopo, Franசois Truffaut si rivolse a lui in diversi film: “The Wild Child” (1970), “A Beautiful Woman Like Me” (1972) e “The American Night” (1973). Ma è stato il ruolo che gli è stato assegnato nel film del 1976 “Pocket Money” che ha segnato l’inizio della sua carriera.
I film più importanti della sua carriera sono stati senza dubbio “Une Chambre Enville” (1982), “Fashion” (1982), “36 Fillet” (1988), “Le Grand Apology” (1992), “Les Avex de l’Apavi” (1996). ) O “Lu pacte des Loops” (2001). Suona spesso sul piccolo schermo ed è apparso in nove film per la televisione dal titolo “Le Comorquas”. È apparso per la prima volta sul palco nel 2009 nella commedia “The Birthday” di Harold Pinter, diretta da Michael Fagadov. Parallelamente alla sua carriera di attore, ha prodotto tre film: “Le Boss-Montagne” (1978), “Twin Men” (1986) e infine “Mishka” nel 2001.

READ  Il programma della stagione 23 del "Grande Fratello" ti terrà impegnato per tutta l'estate

Negli anni 2010, Jean-Franசois Steven ha continuato la sua carriera ancora migliore nel cinema. Lo vediamo soprattutto in La Dead en Frich (2010), Spiritism (2013), Les Beauxjours (2013) but Poison (2017), Les Grands Skelettes (2018), Bubble (2018). Uscito nel 2021, Illusions Pertussis di Xavier Giannoli fa la sua ultima apparizione cinematografica.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *