Lei è Tania Mendoza, l’attrice assassinata ne “La Reina” Morelos.

personaggio pubblico, cantante, attrice e modella; era come un soprannome “la regina” E dal 2019 lavora in tovaglioli e fiere in tutta la Repubblica del Messico.

Ecco come si è descritto Tania MendozaL’artista è stato ucciso ieri a Cuernavaca Morelos.

“Li condivido”, ha scritto, accompagnato da un’immagine di un albero di Natale posizionato il 1 dicembre, con bambole di stoffa e grandi forme sferiche in blu, viola e bianco.

Tania ha studiato al CEA di Televisa e in seguito ha trovato un posto nelle produzioni home video e in alcune serie alla fine degli anni ’90.

“A Bloody Rapture”, in cui è co-credito con Roberto Ballesteros, è stato seguito da altri film come “The Lord of Sinaloa”, con Eleazar García Jr. e “100 chili di proiettili”, con Roberto “Flaco” Guzmán.

Nel 2003, ha recitato nel film “La mera reyna del sur”, dove interpretava una donna forte e audace che ha affrontato la polizia ed è riuscita a controllare una banda di droga.

Questa non è la versione spagnola Arturo Perez-Reverte E cosa è popolare? Kate del CastilloIl film specifica invece che è tratto da un romanzo scritto da Adelfo Hernández.

Il nastro si distingueva per la sua carriera, e poi il soprannome per cui Tania era famosa nel mezzo.

Ha partecipato all’unità “I problemi delle donne nella vita reale” e ad alcuni episodi di “Il prezzo del tuo amore”.

Leggi anche: YosStop: Stare in prigione è peggio che morire, è una tortura

Mendoza una volta scrisse: “Vengo da una famiglia umile, semplice, senza lusso e non mi vergogno a dirlo, è un peccato fingere di essere qualcuno che non sono”.

READ  Uno e due bicchieri di cultura

Due mesi fa, si è vantata di aver scattato una foto per una rivista e della performance di suo figlio in una squadra di calcio.


Foto: Instgaram taniamendoza5.

“Il sabato non esco, non ho vizi, non vado alle feste, vengo da casa e sono leale”, ha scritto in una lettera.

Gli amici dell’attrice e cantante hanno offerto le condoglianze alla sua famiglia.

La sua amica Damaris ha scritto: “Ieri si sono suicidati nella sua vita. Riposa in pace mia bella amica. Possa Dio preservarti nella Sua gloria e lasciare che una luce perpetua risplenda su di te”.

Tania stava aspettando suo figlio alla scuola calcio che frequentava quando degli uomini su una motocicletta l’hanno colpita e uccisa.

rad

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *