Lewandowski, Ronaldo e David.. I gol più importanti di martedì sera

A parte Barcellona-Benfica (0-0), martedì sera sono stati segnati gol in tutti gli stadi in previsione della quinta giornata di Champions League. Ronaldo e Lewandowski brillano, il Chelsea schiaffeggia la Juventus e il Berna è teatro di una partita vivace.

David manda Lusk in cima al Gruppo G

Con Burak Yilmaz che si è infilato in una difesa austriaca molto goffa, Jonathan David (31) si è trasformato in una volpe dai tetti per segnare l’unico gol nella vittoria per 1-0 di Lusk sul Red Bull Salzburg. Questo è un grande risultato per il Club del Nord che ha abbattuto il leader del Gruppo G con un primo posto. Con un punto nell’ultima partita a Wolfsburg, il Lille avanza.

Il Barcellona è ancora in pericolo, ha mancato il Benfica

Non c’erano obiettivi, ma tante occasioni chiare. Al Camp Nou per la prima volta per Xavi in ​​Champions League nella sua divisa tecnica, l’FC Barcelona non è riuscito a liberarsi dell’SL Benfica (0-0) e cancellare così la pesante sconfitta subita 3-0 in trasferta. I catalani pensano di aver fatto la differenza all’84’ grazie a Ronald Araujo. Ma c’era un fuorigioco. Molto prima, un superbo tiro di Youssef Demir ha colpito la traversa portoghese. Ma il rammarico può essere anche Lisbona: per il pallone lanciato in traiettoria d’angolo, l’arbitro ha respinto un gol di Nicolas Otamendi nel primo tempo. Poi alla fine della partita, durante un’interruzione nel tempo di recupero, Haris Seferovic non è stato in grado di mettere la palla in una gabbia vuota.

Alla fine, il Barcellona ha mantenuto il secondo posto nel Gruppo E, a due punti dal Benfica. Ma con un problema serio: la sua ultima partita è in programma all’Allianz Arena contro il Bayern.

READ  Real: il Real Madrid si unisce al Chelsea nel riepilogo della semifinale della partita

Il Chelsea ha battuto la Juventus per assicurarsi il biglietto

Trevoh Chalobah (25esimo posto), Reece James (56esimo posto), Callum Hudson-Odoi (58esimo posto) e Timo Werner (90+5) sono i capocannonieri della vittoria per 4-0 del Chelsea sulla Juventus allo Stamford Bridge. I Blues hanno spento i torinesi, che non sono stati proprio in grado di ingannare Edward Mendy. Così gli uomini di Thomas Tuchel si sono presi la rivincita all’andata, perdendo di misura per 1-0. Questo risultato consente loro di ribaltare la situazione per una differenza reti prefissata e recuperare il primo posto nel Gruppo H. Da notare anche che N’Golo Kanté è partito per un infortunio, ma forse più per precauzione che per un grave problema.

Ronaldo si qualifica per la prima volta al Manchester United dopo Solskjaer

Il Manchester United è passato agli ottavi con una vittoria per 2-0 sul Villarreal. Cristiano Ronaldo ha segnato il suo 140esimo gol in C1 e ha aperto le marcature con un superbo colpo di testa su Jeronimo Rulli (78). La squadra provvisoria di Michael Carrick, subentrato a Ole Gunnar Solskjaer, si è assicurata il successo a fine partita con una parata di Jadon Sancho (90). I Red Devils hanno concluso la giornata al primo posto nel Gruppo F.

Il ritorno del lusso di Lewandowski

Con cinque francesi (Pavard, Kouassi, Hernandez, Tolisso, Koeman), il Bayern Monaco, già qualificato, ha vinto 2-1 sull’erba innevata della Dinamo Kiev. Prima del secondo gol collettivo bavarese segnato da Kingsley Coman (42) e riducendo la differenza firmata Dennis Garmash (70), è stato Robert Lewandowski a brillare. Nella corsa al Pallone d’Oro in palio lunedì, l’attaccante polacco ha fatto scalpore con un impressionante ritorno in regione ucraina (14°). Ha segnato in ognuna delle sue ultime nove partite di Champions League. In questa stagione ha già segnato 30 gol in 25 partite in tutte le competizioni con il Bayern e la nazionale.

READ  Fortuna League 1: GKS Katowice - Resovia Rzeszów. Trasmissioni TV e streaming online

Malmo ha infranto i suoi sogni di C3 negli straordinari

Il Malmo, che ha subito quattro sconfitte in più partite possibili, più dodici gol subiti, crede di aver raccolto il suo primo successo nel Gruppo H. Ma a causa di un calcio di rigore trasformato da Jaroslav Rakitsky ai tempi supplementari (90+2), il club svedese La sua rete ha pareggiato 1-1 contro lo Zenith St. Petersburg e il punteggio è stato ridotto a dieci (che ha sbagliato il primo calcio di rigore al 52′). Inutile quindi il gol del veterano centrocampista danese Soren Rex (28): il Malmö prenderà il quarto posto al termine della fase a gironi e lo Zenith andrà in European League.

Straordinaria conclusione della partita a Berna!

Ha segnato sei gol a Berna, nel pareggio tra Young Boys e Atalanta (3-3). Duvan Zapata ha aperto le marcature per gli italiani al 10′, ma l’ex attaccante del Rennes Jordan Sepacho (39) ha pareggiato per la prima volta. Nella ripresa Bergamo torna in vantaggio grazie a Jose Luis Palomino (51). Poi, entro quattro minuti dalla fine della partita, Vincent Sierro (80) e Sylvain Hefty (84) hanno ribaltato la situazione. Ma Luis Morell (88) ha trovato le risorse per strappare il pareggio a Dea, che detiene il terzo posto davanti allo svizzero e propone una finale per il secondo posto contro il Villarreal.

Il Siviglia finalmente ha vinto

Nel gruppo Lusk, il Siviglia ha finalmente ottenuto il suo primo successo casalingo contro il Wolfsburg. Joan Jordan (13) ha messo gli andalusi sulla strada giusta e Rafa Mir ha colpito nel segno negli ultimi secondi (90 + 7). Così, il Siviglia sale al terzo posto nel girone e ha ancora tutte le possibilità di qualificarsi.

READ  NBA Games - Terrance Man mette in euforia i Los Angeles Clippers: dalla panca al vincitore della partita

Risultati serali:

► Dinamo Kiev 1-2 Bayern Monaco
► Villarreal-Manchester United 0-2
► Benfica 0-0 Barcellona
Chelsea-Juventus 4-0
► Perdente 1-0 RB Salisburgo
► Malmö 1-1 Zenit
► Siviglia 2-0 Wolfsburg
► Giovani Ragazzi 3-3 Atalanta

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *