L’inflazione dell’Australia, i profitti industriali della Cina e il petrolio

SINGAPORE – Le azioni della regione Asia-Pacifico sono scese nelle contrattazioni mercoledì, poiché le azioni tecnologiche cinesi a Hong Kong hanno subito grosse perdite.

Entro mercoledì pomeriggio a Hong Kong, azioni Tencent diminuito del 3,15% mentre Alì Babà diminuito del 3.07% e Mituan è diminuito del 4,1%. L’indice Hang Seng Technology è sceso del 3,32%.

il più largo Indice Hang Seng Hong Kong ha guidato le perdite tra i principali mercati della regione, con un calo dell’1,52%.

Anche le azioni della Cina continentale sono diminuite, con Shanghai barca spargimento 0,92% e Componente di Shenzhen Un calo dell’1,13%.

I profitti industriali della Cina sono aumentati del 16,3% su base annua a settembre, secondo i dati diffusi giovedì dall’Ufficio nazionale di statistica cinese.

in Giappone , Nikkei 225 Topix è in calo dello 0,55% mentre Topix è in calo dello 0,54%. Corea del Sud Cosby Inoltre è diminuito dello 0,92%.

Le azioni in Australia sono cambiate poco come S & P / ASX 200 Passa il mouse sopra la linea piatta. I dati dell’Australian Bureau of Statistics hanno mostrato, mercoledì, che l’indice dei prezzi al consumo australiano è aumentato dello 0,8% nel trimestre di settembre del 2021. La lettura trimestrale dell’inflazione dei prezzi al consumo è stata in linea con le aspettative di un sondaggio Reuters.

Il dollaro australiano È salito a $ 0,7519 dopo la pubblicazione dei dati, contro il precedente minimo di $ 0,7495.

Il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dello 0,78%.

Scelte di titoli e tendenze di investimento da CNBC Pro:

Valuta e petrolio

Il Indice del dollaro USA, che misura il biglietto verde contro un paniere dei suoi pari, era a 93,906 dopo il recente aumento a livelli intorno a 94.

Il Yen Giapponese È stato scambiato a 113,96 per dollaro, più forte dei livelli intorno a 114,2 che abbiamo visto in precedenza contro il dollaro.

I prezzi del petrolio sono scesi nel pomeriggio dell’orario di negoziazione asiatico, con il benchmark internazionale Contratti future sul greggio Brent È sceso dello 0,53% a 85,94 dollari al barile. Contratti futures sul greggio USA È sceso dello 0,72% a 84,04 dollari al barile.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *