“L’Inter la utaro Martinez è meglio di Paulo Dybala della Juventus”


La Toro Martinez è stato il miglior giocatore dell’Inter nel derby di Milano di domenica, e l’attaccante della Juventus è un giocatore migliore di Paolo Taibala, almeno secondo il famoso giornalista calcistico italiano Mario Sconcerti.

Lottaro ha fatto una grande partita ieri pomeriggio a San Siro, con A.C. Ha segnato due dei tre gol dell’Inter nella vittoria sul Milan.

Il 3-0 regala alla squadra di Antonio Conte quattro punti di vantaggio su Rosoneri.

“Questa è un’Inter europea, in cui Lutarro è diventato il migliore”, ha detto Scancerti nel suo ultimo articolo, apparso sull’edizione odierna del quotidiano italiano Courier della Cera.

“La Toro segnava sempre, ma spesso nei posti sbagliati.

Fino a otto giorni fa, otto dei suoi 10 gol venivano contro le piccole squadre della Serie A.

Conte si lamenta di non aver visto la famosa Confederazione Lula, ma che il progresso di La Toro ha aiutato l’Inter a portarlo al livello successivo.

“Libero è meglio di Tybala perché non ci sono incertezze sul suo ruolo.

La sua maturità e il fatto che Romelu Lukaku sia al suo fianco distrugge i danni arrecati all’Inter dalla mancanza di buoni giocatori.

“L’Inter ha una delle migliori alleanze offensive del continente, il che significa che in Italia sono al di là del nemico”.

Scancerti ha poi cantato le lodi di Ivan Perisic, che ha completato una trasformazione da esterno a terzino sinistro.

“Un altro segreto della loro superiorità è trasformare Perisic in una fazione dominante”, ha affermato.

Conte ha una vecchia idea e torna ai suoi vecchi 3-3-4 tempi, che è un’idea quasi immaginaria, ma efficace quando trovi le persone giuste.

READ  Cosa è successo finora nello show di Netflix?

Agraf Hakim ha impiegato un mese per capirlo. Perisik è in giro da molto tempo, ma ora che è arrivato ha una grande inter.

Scorsese ha poi condiviso la convinzione che l’Inter fosse capace di giocare come voleva, per questo fa quello che vuole, senza veri avversari.

“L’Inter è quella che ha la capacità di giocare qualsiasi partita, sia che sia seduta o che controlli le cose”, ha detto.

In altre parole, l’Inter fa quello che vuole, vince e si perde, non ha veri nemici.

“Questo spiega l’apparente rinascita di Christian Eriksen: l’Inter ora può giocare con lui a centrocampo”.


You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *