L’Irlanda impone il coprifuoco di mezzanotte nei bar e nei club mentre aumentano i casi di Covid

Martin ha affermato che l’alto numero di infezioni nel paese è “causa di profonda preoccupazione” mentre ha svelato una serie di nuove misure volte a “limitare la socializzazione su tutta la linea”.

Includono il ritorno alle linee guida secondo cui le persone lavorano da casa e l’espansione dove è richiesto un permesso di vaccinazione: le persone devono ora mostrarle nei teatri e nei cinema.

L’Irlanda ha uno dei più alti tassi di vaccinazione in Europa, con l’89,1% delle persone di età superiore ai 12 anni vaccinate, ma il suo programma di richiamo è disponibile solo per gli over 60, gli operatori sanitari e le persone a rischio. Martin ha affermato che il governo sta pianificando di offrire la terza dose ai cinquantenni e alle persone con condizioni di salute pregresse.

Il primo ministro ha chiesto uno “sforzo collettivo” per mantenere aperta l’economia irlandese e ha sottolineato il “quadro emergente in tutta Europa”, dove I casi sono in aumento in generale e ha spinto i governi a imporre nuove restrizioni.

L’Irlanda ha registrato il numero più alto di casi da gennaio, venerdì scorso, quando sono stati segnalati 5.483 nuovi casi. I decessi sono ancora a un tasso molto più basso rispetto al picco di gennaio, ma stanno lentamente aumentando.

La contea ha anche registrato il secondo tasso più alto di ricoveri in tutto il 2021 questa settimana, secondo Martin. Il Mater Hospital, uno dei principali ospedali della capitale Dublino, si è trasferito lunedì nel reparto di terapia intensiva e ora sta ventilando i pazienti al di fuori della terapia intensiva, secondo l’emittente statale RTÉ.

Ma le nuove regole hanno suscitato delusione in tutto il settore dell’ospitalità, in particolare tra i proprietari di locali notturni, che hanno potuto riaprire solo il mese scorso dopo essere stati chiusi da marzo 2020.

READ  La Russia batte il record con più di 1.000 morti per COVID-19 in 24 ore

La mossa è “una misura molto deludente per molti pub e discoteche a tarda notte, molti dei quali saranno costretti a chiudere solo tre settimane dopo la riapertura”, ha dichiarato la Ventures Association of Ireland (VFI) in una nota.

Dato l’alto tasso di vaccinazione nel Paese, “la reimposizione delle restrizioni sull’ospitalità dimostra che convivere con il COVID non è praticabile per il nostro Paese”, ha affermato l’amministratore delegato della RAI Adrian Cummins.

Martin ha affermato che le misure approvate dal governo martedì scorso rappresentano una “risposta adeguata alla situazione in cui ci troviamo”. “E so che nessuno vuole tornare nel mondo delle restrizioni diffuse”, ha aggiunto.

L’Irlanda si sta ora unendo a un numero crescente di paesi dell’Unione Europea per reintrodurre le restrizioni prima dell’inverno. Le infezioni da Covid-19 stanno aumentando in tutto il blocco, in particolare nelle parti centrali e orientali della regione.

di lunedi, Assicurazione non garantita È entrato in vigore in Austria, mentre il nuovo governo tedesco sta spingendo per introdurre nuove dure misure per le persone che non sono state disinfettate.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *