Mancata vaccinazione contro il Covid-19, Novak Djokovic più misterioso che mai agli Australian Open

Grand Chelm – Il campione serbo, che da diversi mesi nutre riserve sulla vaccinazione, non prenderà parte all’ATP Cup di Sydney a inizio gennaio. È sufficiente per aumentare i timori che salterà l’Australian Open, che ha vinto 9 volte.

Se non avesse dichiarato formalmente di essersi rifiutato di vaccinare, Novak Djokovic da mesi chiede che gli atleti siano lasciati liberi di scegliere. Una posizione che non gli ha ancora impedito di affermare il suo dominio nel tennis mondiale, ma rischia di privarlo della partecipazione agli Australian Open. Il Grand Slam dell’Oceania, dove il serbo ha già alzato il trofeo nove volte, richiede che i giocatori siano vaccinati.

Tutte le informazioni su

COVID-19: La sfida della vaccinazione

In questa serie TV che tiene il pianeta del tennis in sospeso, arriva l’ultimo colpo di scena nell’annuncio del quotidiano serbo. veloce, Djokovic si è ritirato dall’ATP Cup, che si è giocata dall’1 al 9 gennaio a Sydney. “Novak non andrà all’ATP Cup con il 99%. Si sta allenando qui (a Belgrado), ma ha deciso di saltare questo torneo.“, Riferito a “vicino alla sorgente” per il giocatore. Questa competizione, che si tiene sul suolo australiano appena due settimane prima dell’inizio degli Australian Open, è generalmente una prova prima del primo Grande Slam dell’anno solare.

Gli organizzatori del Gran Torneo non si muovono ancora: per partecipare alla competizione, richiedono ai giocatori di giustificare la vaccinazione. “Tutti sono ansiosi di partecipare agli Australian Open e tutti coloro che vi partecipano – spettatori, giocatori, dirigenti e staff – dovranno essere completamente vaccinati”.e Ripetizione Il più recente è stato il vice primo ministro del Victoria, dove si terrà il torneo.

READ  Kieran Tierney ammette che sogna di diventare capitano dell'Arsenal e seguirà l'esempio di Scott Brown al Celtic

Voce di un’eccezione medica

Aumenta la tensione la situazione particolare di Novak Djokovic: non soddisfatto della sua conquista del trono del numero uno del mondo, il fuoriclasse serbo detiene il record per numero di vittorie nel torneo. Quindi la privazione di una tale stella sembra sensibile agli organizzatori, che allo stesso tempo provocheranno l’ira dei fan dell’eroe. Così si invoca la voce dell’eccezione medica, ma questo “Sono eccezioni mediche, non sono modi per aggirare queste regole per i migliori tennisti”Il presidente del campionato, Greg Tilly, reagisce.

Leggi anche

  • Caso Bing Shuai: WTA sospende i tornei in Cina, Djokovic sostiene la decisione ‘in pieno’
  • Novak Djokovic, l’uomo alla continua ricerca di record

Non c’è dubbio che da qui al 17 gennaio, data di inizio degli Australian Open, continueranno le trattative tra la direzione dell’Australian Grand Prix ei parenti del giocatore. Tuttavia, dobbiamo essere preparati alla possibile assenza di “Nol” nei tribunali, soprattutto se ci si può fidare delle dichiarazioni di suo padre, a fine novembre, alla televisione serba. Pertanto, si stima che il nove volte detentore del titolo non se ne andrà “per lo più no” Agli Australian Open, mentre non ha mancato di denunciare un “ricatto” dagli organizzatori.

sullo stesso argomento

Articoli più letti

COVID-19: rafforzamento delle misure sanitarie in esame prima del Consiglio di difesa previsto per lunedì

Live – Covid-19: venerdì oltre 94.000 casi in Francia, nuovo record

Video – il direttore della casa di cura con una tessera sanitaria falsa: “Si merita una ragazzina di 12 anni”, grida il capo dell’istituto

READ  Un mese dopo le Olimpiadi, Ffat Gendi si è fratturato la caviglia in una gara controversa

COVID-19: D3V è a rischio di contaminazione da Omicron come Delta?

La formula di Omicron: “Non siamo più nella stessa epidemia”, assicura Martin Blacher

Logo LCI
Difende l’ambizione dell’informazione
Liberoe
verificato Tutti possono accedervi grazie al reddito
annuncio pubblicitario .

Per aiutarci a mantenere questo servizio gratuito, puoi “modificare la tua scelta” e accettare tutti i cookie.

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *