Marek Babszon, un altro lapsus di Dariush Miodowsky. Il capo della Legia perde credibilità

  • Marek Babszon ha rinnovato il contratto con Raków Częstochowa
  • Il 47enne ha cercato di unirsi al Legia Warszawa, ha sostenuto a lungo Dariush Miodowski.
  • Per il capo dell’esercito, questo è un altro difetto nell’immagine
  • Per altre di queste storie, vedi Home Onet.pl

Difficile restare alle spalle di Legia. Gli attuali campioni di Polonia hanno vinto la promozione alla fase a gironi di Europa League, cosa che hanno fatto per la prima volta in cinque anni. Si tratta di un indubbio successo per la squadra e per l’allenatore Czeslav Micniewicz, ma allo stesso tempo il Legia è stato una delusione in campionato. Inaspettatamente, il club della capitale ha raggiunto il fondo della classifica e trascorre le vacanze invernali nella zona retrocessione, ricevendo ben 13 sconfitte, la maggior parte di tutte le squadre.

Dariusz Mioduski ha deciso di contrattaccare ed ha espulso Michniewicz. Il suo posto è stato temporaneamente preso da Marek Gubivsky, l’attuale allenatore della squadra di riserva. Non c’è stato alcun miracolo, l’allenatore inesperto non ha potuto far fronte alla crisi. Non ha migliorato la situazione in campionato, non ha segnato un solo punto in tre partite di European League, il che significa che il Legia ha concluso la sua avventura con queste partite. Per calmare l’umore dei tifosi, Miodowsky ha rilasciato un’intervista ai media del club, in cui ha confermato che Marek Babszon avrebbe presto assunto il ruolo di Legia. Il 47enne è l’autore dei successi di Raków e uno dei nomi di allenatore più emozionanti del mercato polacco, inoltre viene da Varsavia, che lo aiuterà a guidare il Legia.

READ  Stolarz, Getzlaf aiutano le anatre a spazzare via gli squali con una vittoria per 4-1

Dichiarazioni senza sottolineatura

– Sì. Posso confermare che vogliamo comunicare con l’allenatore e la sua squadra. Se non può essere noleggiato in inverno, siamo disposti ad aspettare fino alla fine della stagione. Penso che Marek Babszon, con le giuste condizioni di lavoro, che è nel Legia, sia attualmente il miglior candidato per sviluppare la nostra squadra nei prossimi anni, ha affermato Miodowsky in un’intervista pubblicata poco prima della partenza del Legia dal Leicester (1-3) il 25 novembre. . . La comunità calcistica ha considerato il momento dell’annuncio molto sfortunato, perché avrebbe potuto distrarre l’allenatore Gołębiewski e i suoi giocatori prima dello scontro con Lisa.

Sono convinto che il carisma, la conoscenza e l’esperienza dell’allenatore Babchon si fonderanno molto favorevolmente con la filosofia del club. Penso anche che l’arrivo dell’allenatore Papszun sarà un cambiamento molto positivo per il Legia Warszawa e che potrà sfruttare tutto il potenziale del nostro club, che oggi ha le condizioni per crescere a livello dei principali marchi europei. Tutti vorremmo vedere la squadra d’attacco di Varsavia, giocare in modo incredibile, vincere e dominare il PKO Bank Polski Ekstraklasa, che naturalmente dà la possibilità di giocare bene nelle Coppe Europee – ha aggiunto Mioduski. Il capo di Lijia sembrava essere qualcuno che sapeva di cosa stava parlando. Sembra che siccome parlava così apertamente della nomina del Papa, doveva avere delle basi solide, forse un contratto iniziale con un nuovo allenatore.

Mancanza di rispetto per Rakow

– Marek Babszon ha recentemente affermato che prenderà decisioni e informerà il presidente Swerchevsky, prima di tutto, entro la fine dell’anno o all’inizio di gennaio. La rispetto e la accetto pienamente. Questo è stato anche il motivo per cui ho parlato di questo argomento. Ci sono stati molti tipi diversi di voci su questo e sempre più destabilizzazione nel club quando si tratta di allenatori, prestazioni e partite degli agenti. Volevo troncare e dire in modo trasparente quali sono i nostri piani – ha spiegato Miodowsky due settimane dopo nella LegiaTalk Room su Twitter.

READ  Il giocatore degli Indians Naylor viene espulso dal campo dopo una collisione | Notizie di Taiwan

Allo stesso tempo, le parole del capo della Legia a Chistoshova erano percepite come non molto eleganti. Naturalmente, Mioduski voleva spegnere l’incendio in via Łazienkowska, quindi non gli importava cosa pensava Raków, che doveva essere fallito.

Il presidente del Legia Warszawa sottolinea spesso pubblicamente l’importanza del rispetto tra i club PKO BP Ekstraklasa al fine di costruire un forte legame insieme. Tuttavia, vedo queste parole come una completa negazione di questa situazione – specialmente per un club più piccolo – come ha detto Michał Świerczewski in un’intervista al portale meczyki.pl.

– Suppongo sia anche un tentativo di fare pressione su di me, forse sull’allenatore Papshaw – resta da vedere se funziona – ha aggiunto Malik Raków.

Puoi fidarti del presidente?

Lo stesso Papszun non ha nascosto che c’era un enorme brusio intorno a lui. Era ovvio che questa situazione non era comoda per lui. Alla fine, il 47enne ha prolungato il suo contratto con Raku. Nel frattempo, ci sono stati cambiamenti anche nel Legia. Jacek Zieliński è diventato il nuovo direttore sportivo e Aleksandar Vuković è stato rieletto allenatore.

Ebbene, il presidente Miodowsky ancora una volta ha avuto il suo tagliando di foto. Di recente, è difficile prendere sul serio le sue parole, perché ogni tanto cambia idea e i suoi piani raramente vengono confermati nella realtà. La pazienza dei tifosi del Legia nei suoi confronti non supera i suoi limiti. Solo i risultati del tour primaverile possono salvare la situazione. I giocatori di Vukovic devono lasciare la zona retrocessione e lottare per la Coppa di Polonia. Questa è l’unica possibilità di qualificarsi per la Coppa dei Campioni del prossimo anno.

READ  Tre giocatori: il BVB è nettamente superiore al Besiktas

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *