Ministro degli Esteri italiano: non sono tollerate sfide e azioni unilaterali contro Cipro

Il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mio ha definito eccellenti le relazioni Cipro-Italia.

Ha detto che il processo di approfondimento delle relazioni tra i due paesi continuerà.

“Il fatto che i due paesi appartengano alla famiglia del Mediterraneo è una precondizione per noi per costruire un rapporto sempre più ampio ma complesso”, ha detto il ministro degli Esteri italiano.

De Mio Durante i suoi contatti con il suo avversario cipriota Nicos Christodoulides, ha affermato che è stato ribadito lo scopo di rafforzare la cooperazione e gli investimenti economici.

Il ministro degli esteri cipriota Nicos Christodoulits.

Questo è stato particolarmente vero in settori strategici come l’energia e le infrastrutture.

Come ha detto de Mayo, entrambe le parti continueranno a impegnarsi nel dialogo tra gli Stati membri dell’UE sugli accordi di immigrazione e asilo, lavorando per trovare un equilibrio tra le questioni di responsabilità e solidarietà.

“Ribadisco la mia piena solidarietà e sostegno a Cipro”, ha detto il ministro degli Esteri italiano.

“Le sfide e gli sforzi unilaterali a scapito dei diritti sovrani della Repubblica di Cipro non saranno tollerati”, ha continuato senza menzionare la Turchia.

Turchia: FM Kaussoklu incontra l'inviato italiano de Mayo a Istanbul |  Il video è maleducato
De Mio con il suo avversario turco Mevlt avuşoğlu.

“L’Italia è dalla parte di Cipro e della Grecia contro la violazione di ogni diritto”, ha sottolineato il ministro degli Esteri italiano durante le sanzioni di veto contro la Turchia.

Sulla questione cipriota, ha espresso la sua soddisfazione alla prossima Conferenza informale 5 + 1 a Ginevra, affermando che l’Italia rifiuta ogni tentativo di conformarsi alle risoluzioni e decisioni dell’ONU.

Il ministro degli Esteri italiano ha parlato della necessità di un corretto utilizzo delle riserve energetiche, sottolineando di aver aderito in pieno alle decisioni del Consiglio europeo dello scorso dicembre.

READ  Le norme dei tribunali italiani dovrebbero fornire protezione agli immigrati con bambini
Luigi-di-Mio - BoldMedia
Il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mio.

“A seguito dell’annuncio di Charles Michael, Presidente del Consiglio d’Europa, siamo pronti a partecipare alla Conferenza multilaterale sul Mediterraneo orientale”.
Ha finito.

LEGGI DI PIÙ: L’India esplode sulla Turchia violando le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite su Cipro.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *