MMA VIP 3. Le battaglie controverse sono dietro di noi. Gli uomini sono meglio delle donne

Durante il gala MMA VIP 3 di sabato a Czestochowa, hanno avuto luogo controversi duelli tra uomini e donne. Rappresentanti del gentil sesso persi per gli uomini.

la signora

Instagram / MMA VIP / Nella foto: Wiktoria Domalska e Polsky Ken

Nel primo duello, Piotr “Mua Boy” Lisowski e Urszula Siekacz hanno affrontato tali principi. Alla fine, è stato il truccatore a sconfiggere uno dei partecipanti alle gare di otturatore.

Lisovsky aveva il vantaggio della portata. L’ha toccato nel primo round – ha colpito un paio di volte, poi lo ha rimosso e ha cercato il soffocamento. Nel secondo turno ha raggiunto il suo obiettivo. Dopo essersi trasferito al piano terra, Siekacz si è schiantato.

Con la vittoria dell’uomo si concluse anche la seconda scaramuccia tra maschi e femmine. “Polski Ken”, ovvero Michał Przybyłowicz, sconfisse Wiktoria Domżalska molto rapidamente. Già al primo turno ha sfruttato il vantaggio delle condizioni fisiche e ha vinto dopo un TKO.

Le battaglie tra signore e signori hanno sempre suscitato polemiche. Questi furono i primi scontri del genere nelle MMA polacche.

Guarda anche:
-> UFC 267. In poco tempo i Blachowicz se ne andarono a combattere. Tutto sulle quote di scommessa
-> UFC 267. Rilassati con la famiglia a bordo piscina. Guarda le scene della residenza di Błachowicz ad Abu Dhabi [WIDEO]-> UFC 267: Jan Błachowicz – Glover Teixeira. Dove guardi il combattimento? Quando si svolgerà la festa?

Guarda il video: Nuova registrazione del knockout di Podzianovsky. Puoi vedere tutto in dettaglio

Dovrebbero esserci tali combattimenti?

Vota se vuoi vedere i risultati

READ  Grande successo per l'allenatore RB Marsch: il fallimento di 'Kack' infastidisce molto il BVB

Segnalare un bug

WP SportoweFakty

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *