Morte di Melvin von Peoples, pioniere dello zolfo del cinema nero americano

Con la sua “Sweet Whiteback’s Badass Song”, ha realizzato il suo primo film al di fuori del controllo di Hollywood. Ha iniziato il blacksploitization, che ha rifiutato, ma continua ad annacquare la cultura americana. Il regista si è spento all’età di 89 anni.

A metà degli anni ’90, i francesi scoprirono Melvin von Peoples quando l’America era più o meno dimenticata. A lui è stato dedicato un documentario sul battesimo Uomo che corre, E mentre correva sul marciapiede di New York, in una maratona, alla fine degli anni Sessanta indossava pantaloni asciutti, intensi, skinny. Chinandosi in palestra, il regista, morto all’età di 89 anni il 21 settembre 2021, ha reso omaggio al personaggio Sweetback che ha creato e interpretato nei primi anni ’70, ed è stato sufficiente per costruire la sua leggenda nel pioniere dello zolfo di cinema nero americano. Canzone di fondo di Sweet Sweetback. Il film gli calza come un guanto, come un’espressione “In fuga : Van Peoples è un co-getter ippico, un po’ sfuggente, non tagliato per un’idea di carriera, la classificazione non si oppone a nessun tentativo, interviste, analisi, omaggi e allarmi alla schiena.

Il suo immaginario è in definitiva troppo leggero. Non ha mai rifiutato qualcuno che meritasse il nome Dolce dolce… Melvin von Peoples ha iniziato il film alla fine degli anni ’60, eccitato dal modo in cui Hollywood mostrava (o non mostrava) i neri americani. In quel momento è scoppiata la rabbia. Il movimento per i diritti civili stava lottando per riprendersi dall’assassinio di Martin Luther King. Nelle acque infrante della rivolta di Watts, la formazione del Black Panthers Party ha dato una nuova svolta alle richieste della comunità nera americana, e il cinema ha faticato a trovare lo specchio di questa lotta.

READ  SSD 2021 Ultima Guida Completa

Dopo alcuni anni in Francia, ha collaborato Hara-giri, Ho incontrato Chester Hymes e ho scattato la prima foto, Autorizzazione, Van Peoples aveva fatto un film per Hollywood, ma si rese conto “Trappola »: “Gli studios volevano i loro registi neri, Egli ha detto, Ha liberato la loro coscienza e non ho voluto dare questa garanzia. “ L’ha preso per investire i fondi personali a sua disposizione (e il denaro che Bill Cosby ha investito) e ha effettivamente preso Bush. A Los Angeles, ha superato la sorveglianza sindacale, ha fatto finta di girare un film pornografico, ha installato le sue telecamere nel mezzo del deserto o nel centro del quartiere di Watts e ha camminato dove nessuno voleva andare.

L’anti-Sydney Poitier

Dolce dolce… Diventando così il primo film Nair a fuggire “Qualsiasi forma di controllo dell’industria suprematista bianca”. Van Peoples gli ha dedicato “Tutti i fratelli e le sorelle stanchi dei bianchi” L’ho ruotato con questo avviso: Fai attenzione, verrà un compost di mutande e leggerà i contatori. “ Ha ripreso le immagini di integrazione e morbidezza che il Sydney Poeter ha imposto a Hollywood. Sulle orme di Sweetback, un giovane Black ribelle corre con una buona spina dorsale (“Un dolce dessert”), Van Peoples sprofonda nel ghetto e riporta indietro un lavoro orribile, violenza della polizia, rabbia sessuale e musicale, e la comunità nera si riunisce ed esprime pienamente se stessa.

Inoltre, lo mostrerà in un modo meraviglioso rendendo il film un successo. Il rating X, del 100% White Audit Commission, è stato rilasciato in segreto in due sale, una ad Atlanta e l’altra a Detroit. Dolce dolce… Trasportati rapidamente da un serio passaparola, le porte dei cinema vicini si spalancarono e si stabilirono in cima al botteghino. Gli studi, ovviamente, non sono indifferenti. Hanno suggerito che Melvin von Peoples dovrebbe venire a casa loro per sfruttare questo nervo. Ha rifiutato, quindi non ha partecipato all’ondata di film neri (Stelo, superfly e derivati) che lo seguono.

READ  Il padre di Britney Spears lascia la sua guardia del corpo

A tutti gli appassionati di Black Panthers è stato consigliato di guardare il suo film almeno una volta, ma Van Peoples non era un avido regista (Leopardo, Il film che ha diretto con il figlio Mario nel 1985 non è stato un successo). Nella comparsa di Spike Lee e di una nuova generazione di registi neri, ha aperto una breccia, per esempio non ha riconosciuto da solo nessun altro ruolo per la collaborazione tra cinema e musica nera.

Senza lavoro e figli singoli, Dolce dolce… È stato un fuoco di prova che ha rotto il ritmo del montaggio. Per la colonna sonora, Melvin von Peoples è andato a vedere un gruppo quasi sconosciuto, Earth Wind and Fire, la musica funk e regina di quegli anni che contribuì notevolmente al successo del film. Direttori di Blacksploiton Ispirati da loro si sono voltati dentro Stelo, superfly In cui si uomo problematico, Scene che preannunciano l’era dei video musicali. Ricorderemo questa grande serie B iniziata da Van Peoples – anche se lui lo nega: ha portato artisti come Isaac Hayes, Curtis Mayfield o Marvin Gaye ad espandere il loro disco sul grande schermo e registrare band lussureggianti che hanno creato dei capolavori. E idee per un’intera generazione.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *