Mostra del Cinema di Venezia: mercoledì 1 settembre al via la 78th edizione

La 78° Mostra del Cinema di Venezia si apre mercoledì e durerà fino all’11 settembre, quando verrà assegnato il Leone d’Oro. La giuria di quest’anno è presieduta dal regista sudcoreano Bong Joon-ho.

Un duo emblematico del cinema spagnolo, Pedro Almodovar e Penelope Cruz, lancerà questo meraviglioso incontro di 7NS Arte che fonde il cinema degli autori e dei grandi nomi di Hollywood, da Ridley Scott a Denis Villeneuve.

Il nuovo film del regista spagnolo 71enne “Madris Parallillas”, che sarà proiettato, racconta la storia di due donne che partoriscono lo stesso giorno. Il terribile enfant della Movida spagnola ha suscitato un primo clamore, il social network Instagram ha censurato la locandina di un cortometraggio, un capezzolo da cui fuoriesce una goccia di latte di perla, per aver violato le sue regole di nudità. prima di tornare.

Si è distinto due volte agli Academy Awards ma in cerca di un premio importante a Venezia, Almodovar affronta altri 20 film in concorso. Dovranno sedurre una giuria presieduta dal regista che ha vinto la Palma d’oro 2019 con “Parasite” e un Oscar per il miglior film l’anno successivo, che riunisce anche l’attrice franco-belga Virginie Evira e il regista americano di origini cinesi. Chloe Chow, che ha trionfato agli Oscar con la canzone “Nomadland”.

Tre film francesi in concorso

Il brano che i registi più sicuri della concorrenza potevano sognare, come la neozelandese Jane Campion (“La part du Chien”), la Palma d’oro del 1993 con “Piano Lesson”, come la più recente, in Like l’attrice americana Maggie Gyllenhaal, debutto dietro la macchina da presa e adattamento dell’autrice di best-seller Elena Ferrante (“La figlia perduta”).

Ci sono tre film francesi in scena: “Another World”, dramma sociale di Stéphane Brezy, “Le illusioni di Berdez”, in cui Xavier Giannulli ha adattato Balzac, e “La Fenment”, adattamento del romanzo di Annie Ernault sull’aborto di Audrey Dewan ( “Ma sei pazzo”), per la prima volta in concorso.

Anche il cinema latinoamericano sarà ben rappresentato con “Competencia Oficial” dell’argentino Gaston Dobrat, che riunisce Antonio Banderas e Penelope Cruz, e “Sundown” del messicano Michel Franco con attori internazionali, tra cui Tim Roth e Charlotte Gainsburg.

Solo cinque film sono stati firmati da registe e il festival che non ha riprodotto gli sforzi di parità è iniziato l’anno scorso, con le donne che hanno diretto 8 dei 18 film in concorso.

Mostra “Dune” fuori concorso

Cambiamento climatico in questa rimonta, anche se le misure sanitarie continuano ad esserci: Mostra vedrà il ritorno dei grandi nomi del cinema al Lido, con 59 Paesi rappresentati, e gli studios di Hollywood ben presenti.

Alla cerimonia di chiusura dell’11 settembre, molte star hanno potuto sfilare sul tappeto rosso, da Kristen Stewart nei panni di Lady Diana in “Spencer” di Pablo Larrain, a Benedict Cumberbatch, passando per Antonio Banderas.

Il direttore della Mostra, Alberto Barbera, ha salutato l’introduzione di questa edizione: “Gli americani sono usciti dal loro confino e sono pronti a ripartire”. Nel complesso, “la qualità dei film (presentati al festival) è stata sopra la norma, come se la pandemia avesse stimolato la creatività” dei registi.

L’evento si svolgerà anche fuori concorso, con “Dune”, remake della leggendaria space opera sperimentata dal canadese Denis Villeneuve, con una schiera di star nei titoli di coda, da Timothée Chalamet a Oscar Isaac passando per il reveal di Zendaya ” Estasi”.

Anche Ridley Scott (“Blade Runner” e “Gladiator”) sarà al centro della scena con “The Last Duel”, la riforma sullo schermo e nella coppia di sceneggiature Matt Damon/Ben Affleck, un quarto di secolo dopo. Guai di caccia.

READ  Transformers: titolo e sinossi per il film in uscita... L'ascesa dei mostri!

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *