Noelia rivela di soffrire di vitiligine da anni a causa dello stress a cui è stata esposta

Noelia È stato fedele ai suoi milioni di follower e ha rivelato una parte della sua vita che era fuori dagli occhi del pubblico, ma ora ha deciso di parlare un po’ di una condizione con cui ha dovuto convivere per anni.

La famosa cantante che è nata a San Juan, Porto Rico e che ha dotato i suoi fan di meravigliosi temi musicali come “Sei“,”candela“,”inchiodami il tuo amoreE di recente, Let’s Go to the Beach, che ha una carriera di successo di oltre 20 anni, ha parlato della sua esperienza negli ultimi anni con la vitiligine.

In un recente post sul suo account Instagram della bella e coraggiosissima traduttrice, ha raccontato di come ha vissuto una delle prove più dure della sua vita.

15 anni fa il mio cuore è caduto in mille pezzi… quando ho visto i miei sogni, il mio lavoro, i miei sforzi e le mie illusioni soccombere al peggior cattivo che una donna possa subire“, ha espresso nel post sui suoi fan.

Secondo Noelia, le radici della malattia sono nate da un periodo di estremo stress della sua vita, durante il quale è stata bersaglio di molte critiche alla sua persona. Ma ha dovuto trovare la forza per adattarsi e andare avanti come la donna forte che era sempre stata, ma diversi cambiamenti nei suoi nervi hanno fatto sì che la sua pelle iniziasse a perdere colore in alcune aree.

Dopo mesi di pianto, molto stress e molta sofferenza e bullismo, Il mio corpo ha iniziato a pagare per la tensione e i nervi, mi sono ammalato nel tempo e alcune parti della mia pelle hanno iniziato a perdere colore‘, ha continuato a esprimere il portoricano.

READ  SAP fornisce numeri sorprendentemente buoni: Economia

La cantante bionda condivide di essersi consultata con molti specialisti e di aver vissuto momenti di grande stress prima e dopo la sua diagnosi di vitiligine e rivela che le ci è voluto del tempo per trovare la motivazione per affrontare la situazione, ma alla fine si è resa conto che quei segni sulla sua pelle erano “cicatrici”. ” dalle esperienze e dalle lezioni che Dio le aveva dato.

Vitiligine e io ora siamo amici. Abbiamo imparato a vivere insieme, uno stigma in più in meno uno stigma non mi rende meno agli occhi di Dio e dell’universo“, è finita.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *