“Non gli piaci, vogliono vederti ubriaco, ubriaco”: la madre di Yina Calderon

Foto presa da Instagram da YinaCalderonOfcial

Yina Calderon Era una delle figure pubbliche più riconosciute in Colombia e dopo aver partecipato alle “Protagonistas de Nuestra Tele” e il drastico cambiamento fisico che ha ricevuto da diversi interventi chirurgici, ha fatto il suo debutto come donna d’affari. Espandi in qualsiasi momento.

Alla fine di maggio, l’influencer aveva la tendenza a esibirsi di nuovo alle sue famose “feste di puttane”, in cui presentava una ballerina trance con i suoi amici e la sua famiglia; Ma qualcos’altro ha attirato l’attenzione degli utenti di Internet che hanno visto la transazione attraverso l’account Instagram della donna d’affari.

Tratto da Instagram yinacalderonofcial
Tratto da Instagram yinacalderonofcial

Hanno condiviso all’evento Vivere Louisa Castro ha posto una serie di domande imbarazzanti sulla sua vita amorosa con l’influente “La Lindra” e il suo rapporto con la cantante di musica urbana Nath, ma da un momento all’altro lo scambio è stato irragionevolmente disconnesso.

Di recente, un DJ di Curaச்சாao ha detto a qualcuno che sapeva della situazione in cui suonava sua madre, secondo un video pubblicato da Yina Calderon sul suo account Instagram in cui è diventato chiaro che la signora Merly era responsabile della fine della riunione “calci” per quanto ubriaca i suoi amici erano.

Concentrandosi su sua madre, si è presa la responsabilità di spiegare perché ha deciso di espellere le persone dalla festa:

– “Perché me li hai buttati via tutti?“All’inizio del post chiede il generatore di contenuti, mentre sua madre Controlla il cellulare ed è molto arrabbiata.

– “Perché? Sembra un po’?”, risponde sua madre, mentre l’altro uomo che appare nel video lo lascia perché gli piace.

READ  Chandel Lobby: Jean-Pierre Ayache, chi è il padre di sua figlia?

Nella discussione, puoi vedere Yina che molesta sua madre per aver portato i partecipanti fuori dalla festa, mentre allo stesso tempo rispondono che sono tutti ubriaconi e nessuno di loro è un vero amico e dovrebbero vederla bere quello che vogliono.

Sono qui, tutti, non gli piaci, vogliono vedere cosa ti hanno preso, sono ubriachi, back% indietro, ai suoi amici non piace, gli amici stanno guardando …La madre di Yina fece un gesto con la mano tra il riso e la rabbia.

Sui social sono stati in tanti a sostenere la donna, sottolineando che aveva ragione a causa del comportamento degli “amici” di Yina.

Foto: Instagram di Yina Calderon
Foto: Instagram di Yina Calderon

Nei giorni scorsi, la giovane donna ha sostenuto la sorella introducendo il proprio marchio di cheratina, che è stato oggetto di polemiche con i recenti commenti dell’imprenditore Danidi Pereira, noto come “Eba Colombia”. Concorso delle sorelle Calderon.

Problemi nella tua azienda di corde

Di recente, l’imprenditore ha avvisato la community dei suoi follower di una sorta di frode tra i dipendenti della sua azienda ed era a conoscenza della chiamata di sensibilizzazione fatta da uno dei suoi clienti al riguardo.

“Lavoro nella mia azienda, la nostra nail spa è spettacolare e sono così felice che debbano incontrarci. Ma è successo qualcosa nella mia azienda, così grave, devo avvertirti di non lasciare che accada di nuovo.”Ha detto il 29enne di Huila.

Yina Calderon, una delle venditrici che hanno collaborato a Focus e Sales Lines, ha affermato di aver utilizzato la vicinanza ai clienti per realizzare prodotti a proprio nome, per i quali ha avvertito i futuri acquirenti.

READ  Ecco 5 foto di CARMEN VILLALOBOS di cui nessuno ha smesso di parlare su Instagram

Continuare a leggere

Gustavo Pedro condanna i membri del Congresso che sostengono la riforma del codice di condotta
“Gli assedi non sono una questione di negoziazione o baratto, devono essere sollevati per tutelare i diritti”: Ivan Duke

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *