“Non lo sopporto! Mi dà fastidio”: Jean-Paul Rove, sconvolto dalle critiche alla famiglia Touch

Se c’è una cosa che fa infuriare Jean Paul RoveSono davvero gli stereotipi sulla gente del nord. In un’intervista alla giornalista Audrey Crespo Mara in dalle sette alle ottoDomenica 17 ottobre 2021, l’attore 54enne (di Dunkerque) è tornato al suo viaggio cinematografico. in primo piano Piccolo Nicola Insieme ad Audrey Lamy – nelle sale il 20 ottobre – quest’ultima si è riversata sulle numerose critiche che ha ricevuto sul film. I Tucci, uscito nel 2011.

Dopo aver brillantemente interpretato il ruolo Jeff ToshiJean Paul Rove ha condiviso molto affetto per questo film. Essendo strettamente associato all’immagine filantropica dei personaggi, quest’ultimo ha confermato il suo forte affetto per le critiche rivolte contro le persone del nord della Francia. Stereotipi che lo prendono di mira non personalmente come attore ma piuttosto contro di lui”Alcuni dei suoi altri amici o familiari, sì“Quando critichiamo il film ‘Les Tucci’, lo considero cattivo”, ha detto.non appoggio! Questo mi fa incazzare. È sciocco, ma eccolo qui…

Questa è una foto “in forma“Non è considerato un disprezzo agli occhi dell’attore. Al contrario. Gli ricorda anche bei ricordi d’infanzia che gli sono cari. Perché come ha spiegato ad Audrey Crespo Mara, Jean-Paul Rove ha ricordato che la famiglia di sua madre – proveniente dal ceto medio-basso – guardato”con un certo disprezzo“Suo padre, un operaio di cantiere.”Forse mi ha dato la forza di volere di più‘, poi prese il padre di Clotario.

E la sua famiglia, Jean-Paul Rove, è molto entusiasta di questo. In un’intervista alla rivista Comunità Lo scorso gennaio, l’attore ha restituito tutto l’aiuto che aveva per i suoi genitori. Suo padre che soffre di una pensione scadente, l’attore continua ad aiutare economicamente i suoi genitori. “Ho una bella vita, non ho problemi finanziari. Ma sto cercando di mantenere i miei piedi nella Francia che conoscevo, la Francia della classe operaia“, interpretare.

READ  I giudici di "Assi Bayla" mandano un messaggio alla magistratura

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *