Non va esclusa un’opportunità di conflitto tra Cina e Taiwan – ministro della Difesa australiano

Il ministro degli interni australiano Peter Dutton ispeziona la chiesa di San Sebastian, dove due cittadini australiani sono stati uccisi nell’attentato di domenica, durante la sua visita a Negombo, Sri Lanka, il 3 giugno 2019. (Reuters) / Dinuka Liyanawatte / File foto

Il ministro della Difesa australiano Peter Dutton ha detto domenica che la possibilità di un conflitto tra Cina e Taiwan “non dovrebbe essere esclusa” ma che l’Australia lavorerà con i suoi alleati nella regione per cercare di mantenere la pace.

Dutton ha detto all’Australian Broadcasting Corporation (ABC) che la Cina è diventata sempre più chiara sulle sue ambizioni di riunificazione con Taiwan.

“Non credo che dovrebbe essere escluso”, ha detto Dutton, quando gli è stato chiesto se le prospettive di una battaglia su Taiwan stessero aumentando.

“Le persone devono essere realistiche riguardo all’attività”, ha aggiunto Dutton. “C’è la militarizzazione delle basi in tutta la regione. C’è chiaramente una grande quantità di attività e c’è ostilità tra Taiwan e Cina”.

La Cina rivendica il dominio democratico Taiwan è il suo territorio e non ha mai rinunciato all’uso della forza per portare l’isola sotto il controllo di Pechino.

Il governo di Taiwan afferma che solo i compatrioti di Taiwan possono decidere il suo futuro e ha condannato le minacce cinesi.

Parlando a Pechino, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Winbin ha detto che spera che l’Australia si renderà conto della natura delicata della questione e potrebbe “evitare di inviare qualsiasi segnale sbagliato alle forze indipendentiste di Taiwan”.

Le relazioni diplomatiche dell’Australia con la Cina, il suo principale partner commerciale, si sono deteriorate da quando Canberra ha chiesto un’indagine internazionale sull’origine del coronavirus che è stata segnalata per la prima volta nella città cinese di Wuhan, provocando ritorsioni commerciali da Pechino.

READ  Tra l'escalation del Coronavirus in India, sono stati trovati dozzine di corpi galleggianti nel fiume Gange

Dutton ha aggiunto che sebbene le forze di difesa australiane avessero un alto livello di preparazione per affrontare qualsiasi minaccia nella regione contro gli alleati del paese, Canberra avrebbe lavorato per cercare di mantenere la pace.

“Vogliamo assicurarci di rimanere un buon vicino nella regione e di lavorare con i nostri partner e alleati, e nessuno vuole vedere un conflitto tra Cina e Taiwan o altrove”, ha detto Dutton.

I nostri criteri: Thomson Reuters Trust Principles.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *