Oppo Find X3 Lite 5G: lo smartphone di fascia media in prova

A marzo di quest’anno, Oppo ha introdotto nuovi smartphone. Ciò includeva anche il telefono Oppo Find X3 Lite 5G. Come suggerisce il soprannome Lite, il dispositivo non è un fiore all’occhiello, ma è nella classe media. Nel test, esamino più da vicino il dispositivo mobile.

Chiunque sia in grado di acquistare il dispositivo riceverà comunque il pacchetto completo da Oppo: uno smartphone, una custodia in silicone trasparente, i soliti documenti, un paio di cuffie con connettore da 3,5 mm (ormai raro), un caricabatterie da 65 W e un USB-A per Cavo da USB a USB C. E cosa c’è dentro il dispositivo? Ecco una panoramica:

OS Sistema operativo a colori 11.1 – Android 11
Connessione Wi-Fi 5 (802.11ac), 802.11a/b/g/n/WI-FI 2.4G/5.1G/5.8G con display Wi-Fi e connettività Wi-Fi
Versione Bluetooth: Bluetooth 5.1 Bluetooth Audio Codec: SBC / AAC / APTX / APTX HD / LDAC HD Interfaccia audio USB: USB-C Connettività cuffie: Jack da 3,5 mm NFC: Android Beam, HCE, UICC
un’offerta AMOLED 6.4 pollici, Risoluzione: 2400 x 1080 (FHD+ – 410 ppi), Frequenza di aggiornamento: 90 Hz
Guaritore Qualcomm Snapdragon 765G (SM7250)
RAM 8 GB
Conservazione 128 GB
dimensione 159,1 mm x 73,4 mm x 7,9 mm
Reti 2G: Bande GSM: 850/900/1800/1900 Hz
3G: Bande W-CDMA: 1/2/4/5/6/8/19
4G: Bande LTE FDD: 1/2/3/4/5/7/8/12/17/18/19/20/26/28/66
4G: Bande TDD-LTE: 38/39/40/41
5G SA: n1/3/7/28/41/78
5G NSA: n77/78/38/40/41/1/3//5/7/8/20/28
Vassoio batterie 4300 mAh / 16,64 W (tipico)
Ricarica rapida 65W SuperVOOC 2.0
fotocamera principale Fotocamera principale 64 MP, f / 1.7, FOV 80 ° 8 MP ultra grandangolare, fotocamera macro f / 2.22 MP, f / 2.42 MP Fotocamera in bianco e nero, f / 2.4
fotocamera frontale 32 Megapixel (f/2,4)
Varie peso 172 g; Sensori: sensore di impronte digitali, sensore geomagnetico, sensore di prossimità, sensore ottico, accelerometro, sensore di gravità, giroscopio, contapassi; Opzioni di colore: argento galassia, stella nera, stella blu

Design e lavorazione

Iniziamo a elaborare il dispositivo. Quando lo prendi per la prima volta, noterai che lo smartphone è relativamente leggero per le sue dimensioni. Il grande schermo con un piccolo foro per la fotocamera frontale si trova nella parte anteriore e anche il sensore di impronte digitali è nascosto nel terzo inferiore dello schermo. La cornice è rotonda e lucida. Mi ricorda un po’ di iPhone che funzionavano con un profilo simile. Di conseguenza, il dispositivo è comodo da tenere in mano ed è facile da impugnare nonostante la superficie lucida. Il pulsante di accensione è ben posizionato a destra, mentre i pulsanti del volume e lo slot della scheda SIM sono a sinistra.

Nella parte superiore è presente solo un microfono, mentre in basso sono installati una connessione per le cuffie, una porta USB-C e un altoparlante. Il retro è grigio lucido e nero con solo il logo Oppo e il modulo della fotocamera.

In generale la lavorazione è molto buona e non ci sono assolutamente difetti. I tasti hanno un buon punto di pressione e sono in buone condizioni, almeno per la mia mano. La campanatura dell’unità fotocamera è piatta per gli standard odierni e non provoca alcuna scomoda oscillazione su un tavolo.

Ovviamente Oppo non ha reinventato la ruota in termini di design. Ma non devi. Ma non puoi davvero distinguerti dalla concorrenza, che opera con un aspetto quasi identico.

Software e prestazioni

Oppo ha fornito al dispositivo la sua versione Android chiamata ColorOS, che è nella versione 11.1 e si basa su Android 11. Non posso prevedere quanto velocemente Oppo fornirà aggiornamenti ad Android 12 qui, a questo punto. Quello che posso dire: l’aspetto di Color OS è divertente e, come sempre, è una questione di gusti. Chi non vuole lavorarci, grazie ad Android, ha tutta la libertà di dotare il sistema di icon pack e di un app launcher. Vediamo se Oppo fa di più con Android 12 in termini di adattabilità. Con Material You, Google ti ha praticamente portato. È positivo che Oppo si astenga dal collegare bloatware al dispositivo. C’erano altri giorni.

L’animazione utilizzata è fluida e appare piacevolmente fluida sullo schermo a 90Hz. Non ho notato alcun problema durante i test in nessun momento. Il potente processore Snapdragon 765G combinato con 8 GB di RAM garantisce prestazioni sufficienti nella vita quotidiana. Non è solo potente, ma ha anche una buona efficienza energetica. Anche con app o giochi graficamente impegnativi, il dispositivo non funziona al massimo delle sue prestazioni. Quindi puoi usarlo per avviare un gioco esistente.

Così puoi farti un’idea dei numeri. Ecco alcuni risultati standard:

Geekbench 5

  • Singolo nucleo: 610
  • Multicore: 1.686

3DMark

  • Fionda estrema: 3.303
  • fauna selvatica 1.687.0000
  • Fauna selvatica estrema: 454

Un’altra parola sullo schermo: Oppo ha installato un pannello AMOLED con risoluzione FHD+ e una densità di pixel di 410 pixel per pollice. Questo è nitido e i colori sembrano forti ma non sono troppo saturi secondo me. Cosa menzionare: se prendi un angolo di visione leggermente diverso, lo schermo ha una sfumatura leggermente rossa. Ciò significa che il bianco non è più completamente bianco. Non è sempre fastidioso, ma dovrebbe essere sullo schermo.

Anche la luminosità non è del tutto tale da poterci lavorare correttamente nei giorni più luminosi. C’è un massimo di 600 nit alla luce del sole. La luminosità di picco locale di 750 nit viene raggiunta a seconda del contenuto. Tuttavia, solo 430 lumen sono tipici. Potrebbe essere necessario andare all’ombra.

La durata della batteria è qualcosa che dipende molto dall’uso personale del dispositivo. Ho navigato, social media, YouTube, Netflix, giochi leggeri e simili. Con un comportamento moderato, riuscivo facilmente a superare la giornata. 30% di sconto sulla carica rimanente a fine giornata. A seconda dell’uso, puoi sicuramente ottenere di più o di meno. Quindi, a mio parere, pulito. Chiunque abbia bisogno di alimentazione rapida nel dispositivo è ben servito da un alimentatore da 65 W. Pompa completamente la batteria in poco meno di mezz’ora. Manca la ricarica wireless.

Come sono le telecamere?

Qui abbiamo una fotocamera principale quadrupla: un sensore grandangolare da 64 MP, una fotocamera ultra grandangolare da 8 MP, una fotocamera macro da 2 MP e una fotocamera in bianco e nero da 2 MP. Riserverei gli ultimi due solo per umorismo o marketing, poiché di solito evitano risultati inutili. Quindi le prime due fotocamere menzionate sono interessanti.

Le immagini di entrambi sono molto buone con molta luce. La nitidezza è buona, i dettagli sono preservati e in termini di rappresentazione dei colori sei vicino alla realtà. A seconda della luce si nota che lo smartphone tende a saturare qua e là i colori. Ma questa non è la regola.

La fotocamera reagisce rapidamente ai tuoi input e può gestire le situazioni più impegnative (aree molto chiare e molto scure). La nitidezza è influenzata verso gli angoli e devi lottare con una leggera distorsione. Ciò che si può anche vedere è che il punto di messa a fuoco è relativamente stretto e la distorsione si sta spostando rapidamente verso l’esterno.

Una volta che il buio o la luce non vanno bene, i risultati peggiorano. Il rumore qui si verifica in tempi relativamente brevi, i dettagli vengono persi e le immagini appaiono sbiadite. La modalità notturna può aiutare ed è secondo me una delle migliori modalità nella fascia di prezzo. Riesce a elaborare bene i dettagli e c’è meno rumore nell’immagine. L’aspetto rimane naturale.

Se stai registrando un video, dovresti prestare attenzione alla stabilità del polso o all’uso di un gimbal. Sfortunatamente, i risultati non sono buoni come con altri dispositivi di fascia media. La stabilità non è molto buona secondo me. Se non ti muovi e fai attenzione ai movimenti lenti delle braccia, puoi ottenere risultati utili. Puoi farti un’idea delle foto visitando l’album di Google Foto!

La fotocamera selfie da 32 MP scatta ottimi selfie con molta luce. Man mano che diventa più scuro, tieni a portata di mano una luce dello schermo. Tuttavia, la fotocamera è sfocata con lievi vibrazioni e non sempre si desidera produrre un’immagine nitida.

Oppo Find X3 Lite – Conclusione

A mio parere, Oppo può offrire un pacchetto completo a tutto tondo con l’Oppo Find X3 Lite, che troverà i suoi acquirenti nella classe media. Stai andando davvero bene su tutta la linea, ma non hai particolari punti di forza. Ma visto che la concorrenza nel settore intorno ai 400 euro è molto forte, sorge spontanea la domanda se si possano segnare punti nel comparto fotografico.

Qui compete direttamente con dispositivi come questo Samsung Galaxy A52, Poco F3 NFC, OnePlus Nord e altro. Tutti con le loro argomentazioni che non è necessariamente peggiore rispetto allo smartphone OPPO. Alla fine decide il gusto personale. Se stai cercando uno smartphone di fascia media, dovresti assolutamente dare un’occhiata a Find X3 Lite.

I link di affiliazione sono inclusi in questo articolo. Cliccandoci sopra si accederà direttamente al provider. Se decidi di acquistare lì, riceveremo una piccola commissione. Nulla cambia nel prezzo per te. Grazie per il vostro sostegno!


READ  Soluzioni, ricompense e statistiche più economiche

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *