Pagherai 3 € al mese per accedere alla versione premium?

Sono passati alcuni mesi da quando abbiamo appreso che Twitter sta sviluppando un servizio premium, al fine di diversificare le sue fonti di reddito, non affidandosi esclusivamente alla pubblicità online. Più recentemente, la piattaforma ha effettuato acquisizioni che le consentiranno di migliorare questo servizio premium in futuro.

A gennaio, Twitter ha acquisito Revue, una piattaforma di newsletter e ha indicato che intende integrare questa piattaforma nel proprio social network. Di recente, Twitter ha anche acquistato Scroll, un servizio che consente agli utenti di Internet di leggere articoli senza vedere pubblicità e che consente ai media di diversificare le proprie fonti di guadagno.

Nell’annunciare questa acquisizione, Twitter ha menzionato la sua futura versione premium. “Come abbonato a Twitter, immagina di accedere a funzioni premium in cui puoi leggere facilmente articoli dal tuo media preferito o dalla newsletter dello scrittore di riviste, con una parte del tuo abbonamento che va agli editori e agli scrittori che creano la rivista. Il contenuto.”Abbiamo letto dell’annuncio di acquisizione di Scroll.

Twitter Blue si sta rivelando a poco a poco

Oggi le cose stanno prendendo forma. Se al momento non è noto quando sarà disponibile un abbonamento premium a Twitter, la specialista di reverse engineering Jane Manchum Wong ha recentemente scoperto nuove informazioni durante la ricerca sull’app del social network.

Secondo questo specialista, al momento Twitter intende chiamare questo abbonamento Twitter Blue. Avrà un prezzo di $ 2,99 al mese.

READ  Sony non è interessata a Days Gone 2

Porta la tua esperienza su Twitter a un livello superiore con funzionalità esclusive, Leggi in uno screenshot condiviso da Jin Manschum Wong. Tra le funzionalità che Twitter intende offrire ai suoi abbonati premium, ci sarà la possibilità di memorizzare i segnalibri in directory tematiche, oltre alla possibilità di annullare l’iscrizione a un tweet (da non confondere con il pulsante di modifica).

E, come ha già accennato Twitter, l’abbonamento premium dovrebbe anche dare accesso a un’esperienza di lettura senza pubblicità per alcuni articoli di giornale e newsletter, grazie all’acquisizione di Revue e Scroll. Infine, Jane Manchum Wong menziona la possibilità che Twitter possa offrire molti abbonamenti.

Pertanto, l’utente potrà accedere a più funzionalità premium scegliendo l’abbonamento più costoso. Si noti inoltre che secondo le indiscrezioni, Twitter ha anche esplorato l’idea di introdurre nuove funzionalità su Tweetdeck ai suoi abbonati premium.

Vale la pena notare, tuttavia, che questa non è la prima volta che Jane Manchum Wong ha individuato funzionalità su app come Twitter, Facebook o Instagram, prima dell’annuncio ufficiale. Quindi è una fonte molto affidabile.

Un abbonamento che coesiste con l’offerta gratuita finanziata dalla pubblicità

Ma ovviamente, al momento, tutte queste informazioni devono ancora essere attente, in attesa di un annuncio ufficiale da parte dell’azienda. Ciò che sembra chiaro è che anche se Twitter lancia un abbonamento premium, la pubblicità dovrebbe continuare a essere la sua principale fonte di reddito (il mese, all’inizio).

Inoltre, recentemente la piattaforma quando ha annunciato i suoi risultati trimestrali ha indicato che le entrate pubblicitarie sono aumentate del 28%. Questo è importante perché il primo trimestre del 2021 è stato il primo trimestre per Twitter nell’era post-Trump (come promemoria, Twitter ha deciso di bandire definitivamente l’ex presidente degli Stati Uniti).

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *