Parata del Giorno del Ringraziamento di Macy: il più famigerato incidente di mongolfiera nella sua storia

Mentre la maggior parte degli incidenti in mongolfiera sono almeno umoristici (l’arroganza umana, per aver creato tali mostri!), una piccola manciata di incidenti ha finito per lasciare persone gravemente ferite. Alcuni di questi casi hanno spinto gli organizzatori dello spettacolo a cambiare le regole relative ai popolari – e problematici – partecipanti allo spettacolo. Dopotutto, qua e là c’è un’auto Kermit sgonfia, esattamente come va lo spettacolo, ma non c’è niente di festoso nelle persone che si fanno male.

Immagina di essere un visitatore alla parata del 1927. Non c’era la televisione, nessun Disney World e l’Empire State Building non sarebbe stato costruito prima di qualche anno. Vedere il primo pallone dello show, Felix the Cat, gigante e per nulla spaventoso, è stata probabilmente una grande cosa. Tutto è andato liscio Quindi è ora di scaricare qualcosa di dang. Tutti ovviamente si sono fatti prendere dal mettere il gatto in aria, e non ci hanno pensato molto, sai, a tirarlo giù e appiattirlo di nuovo. Quindi, i gestori di palloncini sono solo un po’… lascia perdere. Come un gatto dagli occhi dolci Icarus, il mio caro Felix volò troppo vicino al sole e scoppiettava.

Anche il solito sgonfiaggio del pallone porta sempre un tocco drammatico. Prendi la caduta del pallone Mighty Mouse nel 1956. Era una storia vecchia come il tempo: un pallone incontra un segnale stradale, un segnale stradale vince e un pallone cade impotente a terra. È molto divertente, perché è un Mighty Mouse! Dovrebbe volare! E sii forte! Tuttavia, quel giorno, nessuno dei due riuscì.

1957: Bob ti odia

Popeye the Sailor Man è sempre stato conosciuto per il suo stile rude. È vero, Balloon Popeye nel 1957 aveva tutto ciò che poteva permettersi e non ne poteva più. Mentre la pioggia fredda ricopriva la città, si è raccolta in cima all’iconico cappello da marinaio di Popeye. È bastato un giro stretto per capovolgere e lanciare litri d’acqua contro gli ignari spettatori. Ah- Gahhahhah!

1991: Kermit la rana soffre di cicatrici per tutta la vita

READ  Gene Simmons esorta i fan a farsi vaccinare dopo che Paul Stanley è risultato positivo al coronavirus

La vita era dura sul primo dirigibile di Kermit. Nel 1985, una rana è stata sventrata dopo essersi schiantata contro alcuni alberi, ma è sopravvissuta al resto dello spettacolo. Il colpo più complicato arrivò nel 1991, quando perse in un altro scontro con un albero, che le lasciò la testa rimpicciolita in modo decisamente poco cerimoniale. Il pallone non fu più lo stesso e poco dopo si ritirò. Una nuova versione migliorata e resistente agli alberi ha debuttato nel 2002. Ha fatto un buon lavoro nello show, si è ritirata due anni dopo e poi è tornata per alcuni anni a partire dal 2007, ma le cose non erano le stesse. L’anima mongolfiera della povera rana ne aveva viste tante.

1997: Il cattivo

Se ogni peggiore delle ipotesi potesse accadere contemporaneamente, la Macy’s Thanksgiving Day Parade del 1997 si sta già avvicinando. durante lo spettacolo, I forti venti hanno fatto sì che il gatto colpisse il palloncino del cappello e un lampioneE parte del prisma si è schiantato sulla testa di un passante. La donna è rimasta gravemente ferita e È stato in coma per un mese. In massima allerta, la polizia allo spettacolo ha trattenuto, pugnalato e calpestato i palloncini di Barney e Pink Panther per assicurarsi che non potessero fare più danni. L’incidente ha indotto i funzionari dello spettacolo a modificare i requisiti dei palloncini, vietando i palloncini troppo grandi e poco pratici. Ha anche dato a tutti un campanello d’allarme sul vento.

Ecco perché, se hai mai sentito parlare di palloncini lasciati a terra da forti venti, non dovresti gemere di delusione. Potrebbe essere molto peggio se avessero il permesso di volare.

READ  Galilea Montejo e la sua relazione nel caso di Ines Gómez Monte Union Jalisco

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *