Paul McCartney rivela che vorrebbe diventare un insegnante di inglese se non trovasse la fama dei Beatles

Sì signore oggi! Paul McCartney rivela che gli piacerebbe diventare un insegnante di inglese se non trova la fama con i Beatles

  • La leggenda della musica, 79 anni, ha detto che pensava che non sarebbe stato male insegnando inglese
  • In un’intervista con il programma “Cultural Life” della BBC, ha detto che il suo insegnante di inglese gli ha insegnato ad amare la letteratura
  • McCartney ha detto di aver trovato di recente le pagine di una commedia che ha scritto con John Lennon
  • Usa l’intervista per incolpare Lennon per la rottura dei Beatles nel 1970


Paul McCartney ha detto che avrebbe studiato inglese se non avesse trovato la fama con i Beatles.

McCartney ha detto a A Cultural Life di BBC Radio 4 che se i Fab Four non funzionavano, l’unica altra cosa per cui era idoneo era insegnare, secondo Telegrafo.

La leggenda della musica ha ammesso che un livello più alto di insegnamento gli avrebbe richiesto di migliorare i suoi libri, dicendo che uno “standard inferiore di letteratura inglese” era quello che aveva come suo piano B.

Usa l’intervista per parlare dell’impatto che il suo insegnante di inglese, Alan Dorband, ha avuto sulla sua vita negli anni ’50.

Alan Dorband ha suscitato il giovane interesse di McCartney per la letteratura presentandolo a Chaucer

Ha accreditato l’insegnante della scuola superiore per ragazzi del Liverpool Institute per aver acceso il suo interesse per la letteratura facendogli leggere Miller di Geoffrey Chaucer.

McCartney ha raccontato di essere rimasto scioccato da quanto osceno fosse il testo.

I Beatles abbandonarono la scuola con un livello A in inglese e fallirono un altro livello in arte.

Dorband ha studiato con il famoso critico letterario F.

McCartney ha detto al presentatore John Wilson che dopo essere stato introdotto alla letteratura dal suo mentore, ha iniziato a interessarsi al Royal Court Theatre di Liverpool.

La sua ossessione teatrale è continuata negli anni dei Beatles quando ha recentemente trovato le pagine di un’opera teatrale scritta da lui e John Lennon.

McCartney ha usato l'intervista per dire agli ascoltatori che è stato John Lennon a distruggere i Beatles nel 1970, non chi è come spesso si presume.

McCartney ha usato l’intervista per dire agli ascoltatori che è stato John Lennon a distruggere i Beatles nel 1970, non chi è come spesso si presume.

La commedia, intitolata “Bilchard”, parla di una madre e di una figlia che si chiedono dove sia il personaggio di “Bilchard”, il Messia che è impegnato a “fare cose”, come sedersi in cucina.

Il frontman dei Wings ha anche usato l’intervista per mettere le cose in prospettiva riguardo allo scioglimento dei Beatles che è stato accusato dalla rottura dei quattro nel 1970.

McCartney ha detto al programma che il defunto John McCartney è stato colui che ha diviso la band mesi prima che fosse annunciato, con McCartney, Ringo Starr e George Harrison che hanno giurato di mantenere il segreto.

L’intervista di McCartney a John Wilson andrà in onda domani su BBC Radio 4.

READ  Rosalía e Rauw Alejandro si divertono sulle spiagge messicane e celebrano il Giorno dei Morti

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *