Peter Dinglage rifa l’eroe di “Chirano”

Rivelazione completa: la giornalista di “60 Minutes” Leslie Stahl desiderava intervistare Peter Dinglage da anni… ma è un uomo difficile da prendere sulla sedia.

“Sei notoriamente personale”, ha detto all’attore. “Te l’ho detto che non ti piace parlare così?”

“Beh, se fossi davvero personale, non sarei qui, sai? Non sono Salinger!” Lui sorrise.

peter-dinklage-intervista-1920.jpg
L’attore Peter Dinglage, protagonista del nuovo film “Chirano”.

Notizie CBS


“Voglio dire, sono un attore, quindi vendo auto qui, capisci cosa sto dicendo? Ma no, sì. Ma penso che la privacy sia qualcosa che viene davvero soppressa in questi giorni. Quando interpreti un personaggio , lo vedi sullo schermo.

“Voglio dirti, ‘Lascia perdere, perché questo è il modo'”, rise Stall.

“Lo so, ma sono un vecchio stupido, e sto ancora combattendo!”

Il veicolo che il 52enne sta vendendo è il nuovo film “Chirano” basato sul vecchio dramma.

“Cyrano de Bergerac” è stato scritto nel 1897 da Edmond Rostand. È la storia di un uomo che si vergogna della sua apparenza di aiutare un altro uomo attraverso lettere d’amore scritte da fantasmi per sedurre Roxanne, la donna che entrambi gli uomini amano.

cristiano (Kelvin Harrison Jr..): “Con le donne sono stato inutile e tranquillo per tutta la vita. Che parola hai quando non ti esprimi?”
Cyrano: “‘Contenuto’?”
Cristiano: “Ecco!”

Il personaggio di Cyrano, tradizionalmente costruito con un naso grande e svasato, è interpretato da tutti, da Jose Ferrer (vincitore dell’Oscar per la sua interpretazione) a Steve Martin (che non lo fa). Cyrano di Peter Dinglage è sicuramente un concorrente.

cyrano-silhouette-united-artists-620.jpg
Haley Bennett e Peter Dinglage in “Chirano”

Artisti uniti


Questo “Chirano” è stato girato lo scorso autunno in un piccolo paese della Sicilia al culmine dell’epidemia. Il set del film era isolato e sicuro… il più delle volte. Il regista Joe Wright aveva un film quasi devastante a portata di mano quando il Monte Edna eruttò.

Stall chiese a Wright: “Cosa ti ha fatto decidere di sparare al vulcano?”

“Beh, all’epoca mi sembrava una buona idea!” Lui sorrise.

“È esploso mentre eri lì!”

“Sì, è inaspettato. Non erutta da 18 anni. È davvero sfortunato. Il vulcano è scoppiato l’ultimo giorno, in realtà sputando, sai, la lava è venuta verso di noi mentre scendevamo dalla montagna”.

“Hai corso per salvarti la vita?”

“Sì, così, sì”, ha detto Wright.

Per guardare il trailer di “Chirano”, clicca sul video player qui sotto:


Cirano | Trailer ufficiale | MGM Studios Di
MGM Sopra
Luce web

Quello è stato il finale cliffhanger delle riprese in Sicilia, ma in realtà la nostra storia è iniziata in silenzio tre anni fa con Goodspeed Musicals in Connecticut. Due giorni dopo il completamento di “Game of Thrones”, Dinglage iniziò le prove per la versione musicale di “Chirano”. Erica Schmidt, drammaturga pluripremiata (e moglie di Dinglage), ha scritto e diretto l’adattamento teatrale.

“Mi piace il personaggio di Chirano”, ha detto Schmidt. “Mi piace quanto sia intransigente. Non vuole essere comprato. Non credo che pubblicherà molto su Instagram o Twitter. È davvero la sua persona”.

“Comunque, è insicuro?” Stallo chiesto.

“Sì!”

Stahl ha chiesto a Dinglage: “Erica ci ha detto, l’hai pregata per quel ruolo?”

“‘Mendicante’? Sì. Voglio dire, in fondo, sì, è vero.”

“Ma perché? Che cos’è?”

“Beh, per un attore, vuoi sempre fare qualcosa – almeno – per me – che ti spaventa. Mi sembra così audace, ma è vero. Non ho mai cantato da quando ero bambino”.

Joe Wright è venuto a vedere lo spettacolo; La sua ragazza, Haley Bennett, ha interpretato Roxana sul palco e nel film. Ha chiesto a Schmidt di scrivere la sceneggiatura. Alcune scene sono prese direttamente dall’opera. “L’ultimo atto è stato quasi parola per parola”, ha detto Schmidt.

Ma Wright le ha chiesto di apportare modifiche: “Si è tagliata tutte le punte del naso, senza menzionare l’altezza del ritmo”, ha detto. “E ho sentito che era importante prendere alcune note su come gli altri potrebbero sentirsi su Sirono”.

peter-dinklage-cyrano-ua.jpg
Cyrano (Peter Dinglage) può comprendere meglio il vocabolario limitato di qualsiasi essere umano.

Artisti uniti


Inizialmente un personaggio chiama Cyrano un burlone. “e Quindi capiamo qual è l’accordo Poi Possiamo superarlo “, ha detto Wright.

Stahl ha detto a Dinglage: “Tua moglie mi ha detto che non hai scritto la commedia con questo in mente”.

“No.”

“Ma mi chiedo se l’abbia fatto in modo subliminale? Perché ti sta così perfettamente.”

“Oh, tu – forse ha fatto molto bene. Attraverso la versione teatrale, penso che ci permetta di parlare in modo più universale, specialmente non con qualcuno della mia taglia o qualcuno con una disabilità. Ce l’abbiamo tutti. Una sorta di insicurezza quando arriva alla persona che siamo.”

“Nel film te ne sei dimenticato.”

“Beh, questo è il mio calcio. Ecco chi sono. Quindi, lasciamo perdere, non è tutto per me. Voglio dire, ho letto sceneggiature che dicono che non sono per questi personaggi che stanno cercando di ottenere. Non graffiare. “

Stall disse: “Avevi una regola, ti era stato detto che non avresti giocato agli elfi di Babbo Natale e non avresti giocato al lebbroso?”
“Non sono veri esseri umani”, ha risposto. “No. Voglio dire, è un Lebbra davvero ben scritta Complicato e, come – ma, no! ”

“‘Game of Thrones’ – quindi, sei assolutamente famoso. Riesci a camminare per strada senza affollarti?”

“Dipende. Dipende dal giorno.”

“Lo odi?”

“Sì. Lo faccio perché non sto lavorando. Sto camminando per strada!”

Schmidt ha detto: “Abbiamo vissuto a Chelsea per un po’, avevamo un cane, è un cane molto grande, doveva succedere molto. Probabilmente è il terzo della stagione di ‘Trono’. , Dai ristoranti – 30 persone, sai, “Pietro! Pietro! Tyrion!” Venendo verso di lui, vedo, camminando verso di me, Leonardo Dicaprio Con un berretto da baseball e occhiali da sole, e lui Ho fatto esattamente questo. Nessuno sbatté le palpebre. Ma questo, cioè, non può nasconderlo, Peter. Non può sparire con gli occhiali neri e un cappello.

Stall disse: “La cosa interessante è che hai parlato di come non vuoi fissare, che non vuoi essere visto. Quindi, scegli una carriera in cui le persone ti guardano?”

“Ma quella visione appartiene a me”, rispose Dinglage. “Forse mi stanno guardando per qualche altro motivo, perché l’ho capovolto.”

“Beh, e quando stavi crescendo? Hai detto di aver avuto un’infanzia felice…”

“Ah, ci siamo…”

Stahl pensò per un momento che quella sarebbe stata la brusca fine dell’intervista. Ma

“No, voglio dire, sono cresciuto in una città del New Jersey, non ci trasferiamo. Non sono un ragazzo nuovo. Penso che se qualcuno come me viene in una nuova scuola, potrebbe abituarsi un po’ . “

Stahl chiese: “Sei il più equilibrato possibile?”

“No”, ha riso. “Io sono un disastro!”

“Puoi darmi un po’ di recitazione?”

“Credi che stia recitando adesso?”

“Beh, un po’!”

“No, davvero? Beh, allora spegni le telecamere. Allora non recito più”, ha riso. “No, no, questo sono io Equilibrato!”


Per maggiori informazioni:


La storia è stata prodotta da Richard Budenhagen. Autore: Ed Gwynish.

READ  Lady Gaga nel ruolo di Patricia Regiani in 'House of Gucci' - Manila Bulletin

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *