Prima vittoria del campionato in 35 anni: quando il sedicenne Stevie Graf ha scioccato il mondo

Prima vittoria in campionato in 35 anni
Quando la sedicenne Steffi Graf ha scioccato il mondo

“Stevie è così stanca”, si lamenta suo padre prima della finale in South Carolina: il 13 aprile 1986, la sedicenne Steffi Graf affronta il 17enne vincitore del Grande Slam Chris Evert. In sei duelli precedenti, non poteva vincere un solo set contro di loro. Ma poi arriva la svolta.

Il 13 aprile 1986, il mondo del tennis aveva sentito molto parlare di questo sedicenne tedesco con un violento colpo frontale. Steffi Graf ha fatto il suo debutto professionale quattro anni fa, è entrata nella fase del Grande Slam in Australia tre anni fa e ha raggiunto la sua prima finale due anni fa a Filderstadt. La ragazza della prima vittoria in campionato di Brule era solo questione di tempo.

Questa domenica a Hilton Head Island, nella Carolina del Sud, padre Peter Graf non credeva nemmeno a sua figlia: “Stevie è così stanco, non credo che oggi ci sarà niente”. Dopotutto, dall’altra parte della griglia, nientemeno che Chris Everett-Lloyd, 17 volte vincitore del Grande Slam e finora in sei incontri con Graff senza perdere un set.

“Non credo che questo accadrà presto.”

Ma Steffi, che in realtà preferiva chiamarsi Stephanie, ha fischiato i pronostici e in seguito ha dato il record con soddisfazione: “Penso di aver smentito tutto ciò che mi circonda”. Con 6: 4, 7: 5 battendo il numero due del mondo dagli Stati Uniti, i 5.500 spettatori dell’Harbour Town Raquet Club sono rimasti sbalorditi e anche Evert-Lloyd, che ha 15 anni più di Graf, è rimasto sbalordito. “Sapevo che un giorno mi avrebbe colpito, ovviamente, ma non pensavo che sarebbe successo presto”, ha detto. Graf è rimasto umile anche nel trionfo: “Non so se riuscirò a sconfiggerla la prossima volta. Sarà difficile batterla. Ma oggi era la mia giornata”. Fino a quando nel secondo set è stato sotto 4-0 attorno al tedesco. Avrebbe dovuto essere impenetrabile.

Seguirono sei duelli, in cui solo uno avrebbe dovuto perdere un rigore a Graf, ha sempre battuto Evert, che non aveva il suo nome dal 1987 fino a dopo il suo divorzio dal tennista britannico John Lloyd. Graf ha continuato la sua vittoria dopo il torneo di Hilton Head Island, dove ha vinto altri tre tornei, tra cui il German Open a Berlino nella finale contro la grande Martina Navratilova.

D’ora in poi, Graf non può essere fermata, anche se ci è voluto quasi un anno per raggiungere il primo dei 22 titoli del Grande Slam, che ha vinto agli Open di Francia di Parigi nella partita finale contro Navratilova. Nel 1999, aveva vinto 107 volte nel Professional Tour ed era stata in cima alla classifica mondiale per 377 settimane.

READ  scorie. Il proprietario di Apator commenta la posizione della squadra. Ci dice anche cosa fare con Miedziński

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *