Putin sbarca in India per rafforzare i legami militari ed energetici | Notizie di Vladimir Putin

Il leader russo deve fare i conti con complesse dinamiche regionali, con le crescenti tensioni tra l’India e la Cina, tradizionale alleato della Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin arriva lunedì in India per la sua seconda visita all’estero dallo scoppio della pandemia, nel tentativo di rafforzare i legami militari ed energetici con un alleato tradizionale che gli Stati Uniti hanno corteggiato.

Nell’ambito dei suoi sforzi per contrastare la crescita della Cina, Washington ha stabilito il Dialogo quadrilatero sulla sicurezza con India, Giappone e Australia, sollevando preoccupazioni a Pechino e Mosca.

L’India era vicina all’Unione Sovietica durante la Guerra Fredda, una relazione che è continuata, con New Delhi che la descrive come una “partnership strategica speciale e privilegiata”.

“L’amicizia tra India e Russia ha superato la prova del tempo”, ha detto il primo ministro indiano Narendra Modi a Putin in un vertice virtuale a settembre.

“Sono sempre stato un grande amico dell’India”.

È il secondo viaggio all’estero del leader russo dall’inizio della pandemia di coronavirus – quest’anno ha saltato i vertici del G-20 e della Cop 26 – dopo il vertice di giugno con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a Ginevra.

“È molto simbolico”, ha detto Nandan Onikrishnan della Observer Research Foundation di Nuova Delhi.

“È un’indicazione di come non vogliono che la relazione rallenti o rallenti perché non c’è nulla dalla parte russa”.

Ma Putin deve fare i conti con complesse dinamiche regionali, con le crescenti tensioni tra India e Cina, tradizionale alleato della Russia, sulla scia dei sanguinosi scontri nel conteso Himalaya.

“L’influenza della Russia nella regione è molto limitata, principalmente a causa delle sue strette relazioni con la Cina e della sua riluttanza ad agire contro gli interessi regionali cinesi”, ha affermato Tatiana Belousova dell’OP Jindal Global University di Haryana.

READ  Australia Covid-19: più della metà del paese ora "convive con il Covid". Il resto è ancora un po' lontano

“Molto bello”

Il Cremlino ha affermato la scorsa settimana che i colloqui sarebbero stati dominati da questioni di difesa ed energia, poiché il capo del colosso energetico russo Rosneft, Igor Sechin, viaggia e dove “una serie di importanti accordi energetici” erano sul tavolo.

La Russia è stata a lungo un importante fornitore di armi all’India, che sta cercando di modernizzare le sue forze armate, e uno dei suoi attuali contratti è il sistema missilistico terra-aria S-400 a lungo raggio.

L’accordo, del valore di oltre 5 miliardi di dollari, è stato firmato nel 2018 e si dice che le consegne siano iniziate, ma minaccia di sconvolgere le fiorenti relazioni tra Nuova Delhi e Washington.

Gli Stati Uniti hanno minacciato sanzioni ai sensi del Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA), che mira a tenere a freno la Russia, e
Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato la scorsa settimana che non sono state prese decisioni su eventuali deroghe per l’India.

“È notevole che l’India abbia ancora deciso di andare avanti con l’accordo S-400, nonostante il rifiuto degli Stati Uniti”, ha detto Belousova.

New Delhi ha cercato a lungo di diversificare le sue importazioni militari, ma gli analisti ritengono che potrebbe volerci del tempo prima che si allontani dalla Russia.

L’equipaggiamento militare è stato “di fondamentale importanza” per l’India, date le tensioni “in corso” con il Pakistan, secondo Onikrishnan. “Cercherà di prendersi cura di tutto ciò che è necessario per garantire questo”.

Anche l’India è desiderosa di aumentare la produzione nazionale e ha lanciato una joint venture con la Russia per produrre i fucili d’assalto AK-203.

READ  Australia Travel: Sydney porrà fine alla quarantena Covid-19 per i viaggiatori internazionali

India e Russia di solito tengono vertici annuali, ma l’ultimo incontro personale dei leader è stato a margine del vertice BRICS 2019 in Brasile.

“I leader esamineranno lo stato e le prospettive delle relazioni bilaterali e discuteranno i modi per rafforzare il partenariato strategico tra i due paesi”, ha dichiarato il mese scorso il ministero degli affari esteri indiano.

Lunedì si terranno anche colloqui tra i ministri degli Esteri e della Difesa dei due Paesi.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *