Responsabile del marchio Xbox: si tratta di condivisione dei giocatori, non di vendita di giochi

sai
Giocattoli
30 giugno 2021, 17:50

Phil Spencer, Head of the Xbox Brand, è stato recentemente ospite del podcast Unlocked organizzato da IGN. Durante la conversazione, ha parlato, tra le altre cose, dell’apprendimento di come far uscire Microsoft dall’era Xbox One e di cosa potrebbe accadere in futuro per la piattaforma e la famiglia di Xbox Game Studios.

Veloce panoramica

  1. Phil Spencer è stato ospite del podcast di IGN Unlocked.
  2. Durante la conversazione, ha descritto, tra le altre cose, come la scarsa accoglienza iniziale di Xbox One abbia aiutato il marketing e il lancio di Xbox Series X/S e ha offerto alcune parole sui piani futuri.

Parlando dei personaggi più famosi e influenti della scena videoludica di oggi, non può mancare Phil Spencer. Per molti, l’attuale capo del marchio Xbox è uno dei simboli del crescente potere di Microsoft nel mercato dell’intrattenimento elettronico, e non possiamo certo negare il suo fascino. Non c’è da stupirsi, quindi, che sia spesso invitato a una varietà di programmi relativi al settore. Più di recente, è stato ospite di Ryan McCaffrey, Miranda Sanchez e Destin Legari dal podcast di IGN Unlocked. durante il programma Indietro Alcune informazioni interessanti.

Phil Spencer incl.  Informazioni sull'imparare a tagliare

Xbox è entrata bene nella nuova generazione.

La prima cosa interessante che appare nel podcast è la dichiarazione di Spencer sull’ingresso di Xbox nella nona generazione. A suo parere, il fatto che la premiere di X/S dell’anno scorso abbia avuto un discreto successo è dovuto allo scarso avvio e al marketing di Xbox One, Che, almeno durante lo spettacolo, è stato pubblicizzato più come un centro di intrattenimento che come una console di gioco.

Imparando dai propri errori, la squadra che gradualmente cambia nel tempo ha iniziato a rigiocare le partite per primi. In questo modo, ad esempio, è nato un servizio in abbonamento che dava accesso a una vasta libreria di produzione, come Xbox Game Pass. Tuttavia, secondo Spencer, il fatto che sia così popolare (abbiamo riportato alla fine di aprile che l’abbonamento costa circa 23 milioni di persone) non è un indicatore importante del successo delle nuove console di Microsoft. È solo uno strumento per aumentare la partecipazione della comunità alla piattaforma Xbox, rendendola redditizia.

Per noi, il principale fattore determinante se il nostro business si rafforzerà è la risposta alla domanda se le persone trascorrono più tempo su console? Non ci interessano le valutazioni nelle recensioni e i risultati delle vendite al dettaglio per hardware o giochi; Il primo segno che la nostra piattaforma è sana e in crescita è il coinvolgimento del pubblico.

Phil Spencer incl.  Informazioni sull'imparare a tagliare

Cosa ci sta preparando Microsoft nel mercato dei giochi?

Durante la conversazione, Spencer ha anche condiviso alcuni punti riguardanti il ​​futuro. Per prima cosa, toccherai la famiglia in continua crescita di Xbox Game Studios. Nonostante le sue grandi dimensioni, c’è ancora spazio per le squadre per coprire determinate aree. Stiamo parlando di sviluppatori che allestiscono produzioni familiari e in studio da parti più esotiche del mondo, come il Giappone.

READ  Sistemi di gioco Razer: con GeForce RTX 3080 Ti e RTX 3070 Ti in vendita

In secondo luogo, Spencer ha affrontato la questione dell’unità id Tech e se sarebbe stata prestata a più team di Xbox Game Studios. Secondo le sue parole, sono in corso alcuni colloqui su questo argomento, ma è troppo presto per parlare di piani e dettagli più grandi, soprattutto perché la pandemia di coronavirus in corso rende tutte le attività più difficili. Il capo del marchio Xbox sottolineerà anche che nessuna tecnologia verrà applicata a nessuno degli studi affiliati, quindi se id Tech non è per loro, non devono usarla.

Infine, Spencer si assicurerà che Microsoft abbia in programma di rilasciare edizioni limitate delle console Xbox Series X/S, che saranno una delizia per i collezionisti. Tuttavia, al momento, non ha intenzione di rilasciare la sua versione migliorata nello stile, ad esempio, di Xbox One X o PlayStation 4 Pro (Il che non è particolarmente sorprendente a questo punto della vita di queste piattaforme.)

Phil Spencer incl.  Informazioni sull'imparare a tagliare

Dovremmo sapere quando esattamente Halo Infinite uscirà presto.

Tuttavia, i problemi di cui sopra vanno un po’ oltre in futuro. Ma cosa ci aspetta nel prossimo futuro? Annuncio della data di uscita esatta aura infinita. Stando alle parole di Spencer, molto probabilmente verrà presentato nella prossima presentazione del titolo. Al momento, si sa solo che la prossima puntata della popolare serie di sparatutto in prima persona uscirà alla fine di quest’anno.

Pertanto, non abbiamo altro da fare se non continuare a continuare a sviluppare il marchio Xbox. Mi chiedo quali sensazioni ci porterà la competizione con PlayStation nel prossimo futuro.

  1. Sito ufficiale Xbox

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *