Richard Branson è sbarcato di nuovo con successo con VSS Uniti

Nella corsa dei tre miliardari per la leadership nel turismo spaziale, l’imprenditore britannico Richard Branson (70) è stato il primo a percorrere la direzione dello spazio. Branson ha lasciato la Terra domenica negli Stati Uniti con il suo aereo spaziale VSS Unity per raggiungere il confine tra l’atmosfera e lo spazio a un’altitudine di circa 80 chilometri. Circa un’ora dopo, Branson ei suoi cinque compagni, tra cui due piloti, atterrarono a terra. Branson compete con il fondatore di Amazon Jeff Bezos (57) e il presidente del produttore di auto elettriche Tesla, Elon Musk (50) Per cominciare dal turista spaziale.

Branson, che ha fatto fortuna nel settore della musica e dell’aviazione con il suo gigantesco Virgin Group, ha annunciato questo volo di prova personale all’inizio di luglio. Questo è stato preceduto da diversi voli di prova con e senza equipaggio da parte della sua compagnia. Nel 2014 un pilota è morto in un incidente. Il volo di domenica è stato il primo con un equipaggio di sei persone.

Branson gestisce la compagnia aerospaziale Virgin Galactic. È in competizione con Blue Origin di Bezos e SpaceX di Musk. Anche se i miliardari negano l’esistenza della concorrenza personale, Branson ha anche fatto un colpo di stato di successo contro il rivale Bezos con il suo All-Trip: l’uomo più ricco del mondo annuncia il suo viaggio nello spazio il 20 luglio a grande costo nelle ultime settimane. Branson è venuto e ha annunciato che volerà nove giorni fa. Bezos ha augurato a Branson un “viaggio di successo e sicuro”. Branson ha posato con il capo della Tesla su una foto su Twitter domenica mattina e ha scritto: “Grande giornata. Ottimo modo per iniziare la giornata con un amico. Mi sento bene, eccitato, pronto”.

READ  Abbiamo una carenza di acciaio in Europa

Tuttavia, c’è disaccordo tra gli esperti sul fatto che Branson sia davvero nello spazio: la International Aeronautics Association (FAI) e molti altri esperti vedono 100 chilometri sopra la Terra come il limite dello spazio, ma non ci sono regolamenti internazionali vincolanti. Ad esempio, i soldati dell’aeronautica statunitense si sono guadagnati il ​​titolo di astronauta, anche se hanno volato solo a un’altitudine di 50 miglia (80,5 chilometri). Per fare un confronto: l’ISS si trova a un’altitudine di 400 km sopra la superficie terrestre.

Gli esperti del settore presso la principale banca svizzera UBS prevedono che il mercato del turismo spaziale cresca fino a un valore di 3 miliardi di dollari all’anno entro la fine del decennio. I ricchi di tutto il mondo si sono già messi in coda ai fornitori per ottenere biglietti aerei a circa $ 250.000 ciascuno. I voli dovrebbero iniziare nel 2022.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *