Sami Nasri: Le sue emozioni evocano il ricordo dei suoi genitori

Lunedì 6 settembre Sami Nasri è stato ospite di Augustin Trabinard sulle onde radio dell’Inter France. Un’opportunità per l’attore di guardare indietro alla sua carriera ed evocare il ricordo dei suoi genitori in una sequenza particolarmente toccante.

Nel 1998, pochi mesi prima che la squadra di calcio francese vincesse per la prima volta la Coppa del Mondo, il pubblico francese ha incontrato Daniel Morales, un tassista spericolato ma generoso che ha intrapreso una divertente indagine della polizia per dimenticare i suoi numerosi biglietti… Con oltre sei milioni di entrate al botteghinoe Taxi Ha ottenuto un grande successo e ha lanciato la carriera di Sami Nasri. Una carriera che sarà purtroppo segnata dallo spargimento di sangue dell’attore e dai suoi numerosi soggiorni in prigione.

questione di famiglia

Oggi mostrato i malvagiPrimo lungometraggio di Mouloud Ashour, Sami Nasri è stato ospite di Augustin Trabinard nel suo Boomerang Show. Un’occasione per l’attore di parlare della sua carriera ma anche Rapporto con suo figlio JulianInoltre in bolletta: Credo, a meno che non ci sia prova contraria, di essere un buon padre per mio figlio. Poco importa eh, ascoltalo, consiglialo e poi sii presente quando serve. Non dargli troppo, lascialo sbattere, fagli vedere che è dura. Se gli porti tutto su un piatto, è finita, il ragazzo non combatterà! “Affascina il suo ospite con un senso dell’umorismo. In seguito invoca la memoria di suo padre, il fioraio del mercato di Les Halles: ” Bene, papà, o te ne vai o muori. Vuoi la tua occasione? ah vai a prenderlo “Lui spiega,” Era un buon padre arrivato in Francia poco prima dell’indipendenza dell’Algeria. È stato un po’ difficile a Parigi, non riporteremo i brutti ricordi, ma ne abbiamo fatta di strada (…) Abbiamo avuto un’infanzia umile ma molto felice ».

READ  Social networking: un'applicazione che vuole gli utenti così come sono

Quando Agostino Trapinard gli ha chiesto cosa ha trasmesso ai suoi genitori, Sami Nasri ha ceduto e si è lasciato travolgere dall’emozione, evocando sua madre: L’ha fatta piangere così tanto… Non è più qui… “Lo spettacolo si conclude con una toccante lettura del testo della canzone. Se dovessimo rifarlo De Kerry James: « Se dovessi rifare tutto da capo, agirei con saggezza. Per mia madre avrei mostrato più tenerezza. Spesso la prendevo in braccio e le dicevo: “Mamma, ti amo, mamma ti preoccupa, mamma, ti preoccupa » ripeté l’attore con voce tremante. Un’interpretazione toccante che sicuramente delizierà i principali interessati.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *