SAP fornisce numeri sorprendentemente buoni: Economia

A loro non piacciono le sorprese, positive o negative, nei mercati finanziari. Gli investitori e gli investitori, in particolare quelli con una prospettiva a lungo termine, tendono a preferire l’affidabilità e la prevedibilità. Tuttavia, la più grande azienda di software in Europa, SAP, che è anche la borsa più preziosa della Germania con un valore inferiore a 140 miliardi di euro, non può servire a questo scopo.

Mercoledì sera, ad esempio, il presidente di SAP Christian Klein, 40 anni, ha sorprendentemente annunciato nuovi numeri. Sono risultati migliori del previsto, nonostante la pandemia Corona globale in corso. “Stiamo assistendo a una crescita molto forte in tutte le nostre applicazioni e siamo solo all’inizio”, afferma, definendo così le aspettative. Per tutto l’anno 2021 e oltre. “Il primo trimestre del 2021 è stato unico per molti versi”, ha aggiunto il CFO Luca Mucic. Nel caso delle richieste di licenze software e di business cloud, SAP ha registrato la crescita più elevata in cinque anni e il punteggio e il margine operativo sono aumentati notevolmente come nessun dieci anni fa. La quota è poi aumentata notevolmente, nel frattempo, di circa il cinque percento.

L’anno scorso era molto diversa. Klein, che ha iniziato in SAP come studente nel 1999 e ha ricoperto il ruolo di CEO dalla fine del 2019, ha dovuto abbassare le aspettative due volte nel 2020. Nell’ottobre 2020, ho freddamente sbalordito gli investitori, perché non se lo aspettavano affatto. A quel tempo, la quota era diminuita del 20 per cento in un colpo solo e il valore di mercato era diminuito di quasi 30 miliardi di euro in un tempo molto breve. Da allora, è gradualmente aumentato di nuovo, ma la quota è ancora lontana dalle sue altezze.

READ  Jade Lagardère in tribunale: la modella ha tentato di acquistare la patente

Male per SAP: ci sono meno viaggi

La pandemia sta anche mettendo sotto pressione SAP, in particolare le restrizioni di viaggio globali. Perché l’azienda di Walldorf nel Baden-Württemberg offre Concur, un software di contabilità di viaggio, che ora viene utilizzato raramente. D’altra parte, SAP beneficia notevolmente della tendenza alla digitalizzazione, con sempre più processi aziendali implementati con il software. Le aziende utilizzano sempre più il cloud e dati e software stanno arrivando online, per così dire, “dal cloud” piuttosto che sui loro computer. Ciò aiuta, ad esempio, la controllata Qualtrics quotata in SAP, nonché i concorrenti come Salesforce di San Francisco.

Klein vuole trasformare SAP in un puro cloud provider e offre a quasi 400.000 clienti aziendali in tutto il mondo un nuovo programma di trasformazione aziendale end-to-end chiamato “SAP Rise”. Con questo, vuole attirare più clienti nel cloud e spostarli dai prodotti con licenza offerti finora alle applicazioni di noleggio nella rete che portano più entrate. SAP ha ora parlato di un “buon inizio” per questa offerta.

Nell’ultimo anno, l’attività tradizionale con licenza era già diminuita in modo significativo. SAP ha appena annunciato che la sua attività di servizi finanziari critici svanirà. In futuro, collaboreranno con la società di investimento Dediq con sede a Monaco. Secondo le proprie informazioni, SAP ha già più di 1000 banche e più di 500 clienti assicurativi, ma genera la maggior parte delle sue vendite attraverso soluzioni software ampiamente applicabili. La nuova collaborazione è ora quella di sviluppare applicazioni per le esigenze specifiche del settore bancario e assicurativo.

Quando Bill McDermott (al centro) ha lasciato SAP nel 2019, Jennifer Morgan e Christian Klein lo hanno seguito, lasciando l’americano pochi mesi dopo.

(Foto: Uwe Anspach / dpa)

Le modifiche in corso al Consiglio di amministrazione di SAP hanno recentemente causato disordini. L’americano Bill McDermott ha annunciato bruscamente le sue dimissioni nell’ottobre 2019, con una coppia di dirigenti paritari nominata a Kline e Jennifer Morgan come suo successore. Ma l’americano se n’è andato dopo pochi mesi, e da allora Klein gestisce l’azienda da solo. All’inizio dell’anno, Adair ha lasciato Fox Martin ed è nel consiglio di amministrazione dal 2017. Klein ha detto che Saab, con la sua strategia, è “sulla strada giusta”. Nei prossimi mesi dovrà dimostrare se è davvero così. Poi torna anche la fiducia.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *