Senza stelle né trasmissioni, i Golden Globes continuano oggi

Se i Golden Globe non fossero stati trasmessi in televisione, a qualcuno importerebbe?

Questa è solo una delle domande angoscianti che deve affrontare l’Hollywood Foreign Press Association (HFPA), che continuerà a presentare i suoi premi cinematografici e televisivi in ​​diretta domenica, senza nominati, ospiti famosi, tappeto rosso, presentatore, stampa o persino una trasmissione in diretta. In un anno controverso, la più grande festa di Hollywood è stata ridotta a poco più di un feed di Twitter.

I membri dell’HFPA e alcuni beneficiari filantropici del gruppo si riuniranno al Beverly Hilton Hotel per un periodo di 90 minuti a partire dalle 18:00 a Los Angeles (0200 GMT). I nomi dei vincitori saranno resi noti in tempo reale sui social e sul sito della fondazione. Dicono che un’attenzione speciale sarà posta sui loro sforzi filantropici nel corso degli anni.

La persistenza della regolamentazione in qualsiasi tipo di evento è stata una sorpresa per molti a Hollywood. L’HFPA è stato preso di mira dopo che un’indagine del Los Angeles Times a febbraio ha rivelato difetti etici e una sorprendente mancanza di diversità: non un solo giornalista nero era tra gli 87 membri del gruppo. Studios e società di pubbliche relazioni hanno minacciato un boicottaggio. Tom Cruise ha persino riportato tutti e tre i Golden Globe, mentre altri top performer hanno criticato l’organizzazione sui social media.

L’HFPA ha promesso riforme durante la 78a edizione degli Awards dell’anno scorso, ma il suo partner di trasmissione di lunga data, la NBC, ha annunciato a maggio che non avrebbe trasmesso i Globes nel 2022 perché “un cambiamento di questa portata richiede tempo e lavoro”. La stazione in genere paga circa $ 60 milioni per i diritti di trasmissione della cerimonia di premiazione, ed è una delle più seguite dopo gli Oscar e i Grammy.

READ  Pussy Buddhas annuncia la morte di suo nonno

Sebbene ridicolizzata, Hollywood è arrivata ad accettare i Golden Globes come una tappa legittima e utile nella sua stagione di premi competitivi. E per il pubblico di tutto il mondo, è stata una serata piuttosto audace, con costumi glamour, grandi star, discorsi pieni di champagne e conduttori da Tina Fey e Amy Poehler a Ricky Jervis parodiati regolarmente all’HFPA.

Dopo lo spettacolo della NBC, ci si aspettava che l’Hollywood Foreign Journalists Association non avrebbe assegnato premi quest’anno. Gli studios di Hollywood e i funzionari pubblicitari in gran parte hanno scelto di non impegnarsi sul set come negli anni precedenti, con alcuni che si sono rifiutati di presentare film per essere presi in considerazione per la nomination. Quando i nominati sono stati annunciati il ​​mese scorso, pochi hanno celebrato pubblicamente.

Quest’anno, il dramma semi-autobiografico di Kenneth Branagh “Belfast”, sulla crescita durante il conflitto nell’Irlanda del Nord, e “Dog Power” di Jane Campion, un western gotico del 1925 ambientato nel Montana con Christine. Dunst e Benedict Cumberbatch guidano i nominati con sette nomination ciascuno, inclusa quella per il miglior film drammatico. “Succession” di HBO guida la parte televisiva con cinque cenni, inclusa la migliore serie drammatica.

Sono stati nominati anche molti attori famosi, come Will Smith per “King Richard”, Kristen Stewart per “Spencer”, Leonardo DiCaprio per “Not Looking For” e Denzel Washington per “The Tragedy of Macbeth”. “), Ben Affleck per “The Tender Bar” e Lady Gaga per “House of Gucci” (“Gucci House”). In un anno normale, questo si aggiunge a promozioni e pubblicità per i film, ma quest’anno la maggioranza ha scelto di non riconoscere le candidature.

Il Sindacato dei giornalisti afferma che è stato rinnovato nei mesi trascorsi dalla sua prima nel 2021. Il gruppo ha aggiunto un gestore della diversità; Revisione del consiglio di amministrazione. Aggiunta di 21 nuovi membri, tra cui sei giornalisti neri; Unisciti al NAACP in una partnership quinquennale; e aggiornare il proprio codice di condotta.

READ  Perché Lawrence Poccolini si è rifiutato di suonare "Camping Paradis" con Laurent Ournac?

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *